Francesco Sole, Sei la mia notifica preferita: testo

di Sveva Commenta

Sei la mia notifica preferita è la nuova poesia musicale (così la definisce) di Francesco Sole, prima estratta dal suo ultimo libro, Ti voglio bene #poesie. Ecco il testo:


Siamo sempre più connessi e meno distanti anche se a volte quando ceni
non guardi in faccia chi hai davanti
e ti ritrovi da sola in mezzo alla gente
pensando a chi non c’è
pensando se ti sente
e mentre il mondo balla
io rimango fermo
aspettando un messaggio fissando lo schermo
perdendomi un po’ troppo in una tua vecchia foto
perché mi fa stare bene
anche se non te lo dico nella vita degli altri
e non c’è mai uno sbaglio
se fidarsi del bene e screenshottare al meglio
sempre tutti pronti a darti un nuovo consiglio
scrivendo cose a caso che non c’entrano il bersaglio

e dicono che guardo troppo il cellulare
ma io guardo te
e cosa vuoi che ti dica
sei la mia notifica preferita

dicono che guardo troppo il cellulare
ma io guardo te
e cosa vuoi che ti dica
sei la mia notifica preferita

e non è che la gente è strana
è solo che gli conviene
dire alle spalle di odiarsi
per fare i selfie insieme
persone impegnate
ma contraddittorie
ti dicono addio
poi le ritrovi nelle storie

e mentre il mondo balla
io rimango fermo aspettando un messaggi
o fissando lo schermo
perdendomi un po’ troppo
in una tua vecchia foto
che mi fa stare bene
anche se non te lo dico

E nella vita degli altri
non c’e mai uno sbaglio se fidarsi nel bene
e screenshottare al meglio
sempre tutti pronti a darti un nuovo consiglio
scrivendo cose a caso che non c’entrano il bersaglio

e dicono che guardo troppo il cellulare
ma io guardo te e cosa vuoi che ti dica
sei la mia notifica preferita

dicono che guardo troppo il cellulare
ma io guardo te e cosa vuoi che ti dica
sei la mia notifica preferita fine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>