Tra le granite e le granate di Francesco Gabbani, nuovo tormentone estivo?

di Sveva Commenta

Francesco Gabbani lancia il secondo singolo, intitolato Tra le granite e le granate e subito si parla di probabile tormentone estivo. Il brano del cantante, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo, appare ironico, così come ironico era Occidentali’s Karma, premiato proprio sul palco dell’Ariston lo scorso febbraio.

Orecchiabile, movimentato e originale, Tra le granite e le granate ha insomma tutte le carte in regola per diventare uno dei brani più canticchiati nell’estate 2017 che è ormai alle porte. Proprio in riferimento alla sua ultima creazione, contenuta nell’album Magellano, Francesco Gabbani ha detto:

Sono fotografati gli stereotipi di chi deve divertirsi forzatamente, tra creme solari e giochi d’acqua, mentre fuori continua la solita vita in bianco e nero, fatta di grigia quotidianità. E’ la vacanza, surrogato del viaggio reale, breve oasi di lentezza e pace, che ha la sola funzione di rendere sopportabile il lungo inverno. Lo schiavo contemporaneo si stende al sole, cosparge la pelle bianca e flaccida di creme solari, dimentica per un istante il mondo che sta fuori, la grigia quotidianità, la propria condizione umana

Intanto il cantante di Carrara si prepara a vivere da protagonista l’Eurovision Song Contest, manifestazione che chiama a raccolta tantissimi cantanti da tutta Europa. Francesco Gabbani rappresenterà ovviamente l’Italia: un appuntamento da non perdere per i tanti fan!

Ti potrebbe interessare anche:

 FRANCESCO GABBANI, DATE CONCERTI 2017

FRANCESCO GABBANI PARLA DEL SUO NUOVO ALBUM, MAGELLANO

 SANREMO 2017, TESTO CANZONE FRANCESCO GABBANI: OCCIDENTALI’S KARMA

 X FACTOR 11, FRANCESCO GABBANI GIUDICE?

 FRANCESCO GABBANI COMMENTA LA PARTECIPAZIONE ALL’EUROVISION SONG CONTEST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>