Europe – The Final Countdown – Testo e traduzione

Dai rumorosi anni ’80 una canzone senza tempo. The Final Countdown, la canzone che ha reso immortali gli Europe, è stato uno dei singoli più venduti al mondo con le sue 12 milioni di copie vendute.

Il singolo è uscito per la prima volta nel 1986 (una seconda uscita è stata fatta nel 1987 dato il grande successo della precedente) ma la scrittura del pezzo risale a qualche anno prima. Il riff di chitarra di The Final Countdown, infatti, è stato scritto da Joe Tempest tra l’81 e l’82, su ispirazione di Space Oddity del grande David Bowie.

Testo – The Final Countdown

We’re leaving together,
But still it’s farewell
And maybe we’ll come back,
To earth, who can tell ?
I guess there is no one to blame
We’re leaving ground
Will things ever be the same again?

It’s the final countdown…

We’re heading for Venus and still we stand tall
Cause maybe they’ve seen us and welcome us all
With so many light years to go and things to be found
I’m sure that we’ll all miss her so

Traduzione

Stiamo partendo insieme
ma è sempre un addio
e forse torneremo sulla Terra
chi può dirlo?
penso che non si possa incolpare nessuno
stiamo lasciando il terreno
le cose potranno mai
essere di nuovo le stesse?

è il conto alla rovescia finale…

Ci stiamo dirigendo su Venere
e ancora stiamo in piedi
perchè forse ci hanno visto
e ci hanno dato il benvenuto
con così tanti anni luce da percorrere
e cose da trovare
sono sicuro che ci mancherà molto…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>