The Bastard Sons of Dioniso, Cambogia: testo

di Sveva Commenta

Cambogia è il nuovo singolo dei The Bastard Sons of Dioniso e di seguito ecco il testo completo della canzone.

The Bastard Sons of Dioniso, Cambogia | Testo

Neanche domani
Non è domenica
Tu canti e non capisco
Se sei tu o un disco
Neanche domani
Riposo i demoni
E quasi quasi io ci andrei
Quel giorno al mare

E se domani se
Generazione mai
Di tanti complimenti tu
Che te ne fai
Ci pensi
a come stai?

E fare presto che è tardi
La sera si colora
Il buio è un’altra cosa
Saremo sempre bastardi
Lo fai capire al cielo
Che grazie mille vuoi di più

E se rimani
Bambino che non sei
Domani ancora aspetterai
Delle stelle sui diamanti che vorrai
Per terra sono serpenti griderai

E fare presto che è tardi
La sera si colora
Il buio è un’altra cosa
Che siamo soli a miliardi
Per anni senza pace
E accenderai una luce

Respira lento
Si calma il vento
Ora
Che bel silenzio
Cadrà la neve ancora

E fare presto che è tardi
La sera si colora
Il buio è un’altra cosa
Saremo sempre bastardi
Lo fai capire al cielo
Capire per davvero
Che grazie mille vuoi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>