Aldo D’agostino – Guardo Fuori – Video Testo

aldo d’agostino

La canzone “guardo fuori” di Aldo d’agostino è tratta dall’album “il mio universo”.

Questa la tracklist

1. L’amore mio
2. Vado giù
3. Scendi dall’anima
4. Niente dura per sempre
5. Tra di noi
6. La sera
7. Quando il sole va giù
8. Tu chi sei
9. Guardo fuori
10. Non è finita

Video


Testo
Guardo fuori

Resto immobile a guardare il mondo che
Lentamente scorre inesorabile
Macchie di colore che si muovono
Come strane strategie di gioco

Dimmelo tu
Ditelo voi
Cosa sarà di noi…

Guardo fuori, mangio fiori, resto immobile a guardare e intanto immagino i colori e la musica che va.
Senza sentimento il cuore è solo un muscolo che batte

Se tutto questo è così corri e non cambiare mai

E mi perdo in quei pensieri fragili
Tra sentieri e personaggi magici
Costruendo un mondo in cui spazio non c’è
Triste e solo in questo azzurro mare

Dimmelo tu
Ditelo voi
Cosa sarà di noi

La mia terra , il mio mare ed il sole, le persone sono la mia ispirazione sono l’immaginazione
Ma senza sentimento il cuore è solo un muscolo che batte

Resto quaggiù e guardo in su e spero che ci sia tu
Mi spingo in là, volando in aria…dentro una nuvola…

Guardo fuori , mangio fiori, resto immobile a guardare e intanto immagino i colori e la musica che va
Senza sentimento il cuore e solo un muscolo che batte

Se tutto questo e così corri e non cambiare mai.

Commenti (1)

  1. Aldo D’Agostino ospite a “A Tambur Battente” con Bruno Vespa

    Aldo D’Agostino, il giovane cantautore ed interprete messinese, dall’11 al 17 marzo, sarà ospite del format televisivo “A Tambur battente” prodotto dalla Pubblisole S.p.A. di Cesena (FC) e distribuito dalla Fox Production & Music di Borgomanero (NO). Ospite anche il noto giornalista Bruno Vespa che presenterà il suo nuovo libro “Questo amore”.
    Aldo presenterà due tra i suoi ultimi brani, “Voglio chiederti di noi”, composto da Roberto La Fauci, ed “Il primo amore”, composto sempre da Roberto La Fauci e dallo stesso. I brani sono stati prodotti dalla NB e dalla Explorer Informatica di Messina.
    La riprese sono state effettuate a Cesena (FC), negli studi di TeleRomagna della Pubblisole S.p.A..
    “A Tambur Battente” è stato progettato da una redazione che in modo originale coniuga l’energia e l’entusiasmo di giovani professionisti e vuole dare risposte alle domande quotidiane dei cittadini, con uno sguardo particolarmente attento ai valori della solidarietà sociale e alle sfide di questo nuovo millennio.
    Daniele Perini è l’eclettica anima del programma, che conduce con naturale talento e con un’esperienza televisiva ormai ventennale nell’ambito dell’infotainment.
    “A Tambur Battente” affronta con un linguaggio moderno le vicende di attualità, le curiosità della storia, i misteri delle religioni, gli stimoli del mondo della cultura e della scienza, del cinema e del teatro, e ospita prestigiosi e autorevoli intellettuali, giornalisti e registi.
    La musica è una componente fondamentale di “A Tambur Battente””, dove artisti di fama nazionale, e non solo, presentano i loro più grandi successi. La trasmissione dà ampio risalto alle nuove leve della musica nazionale. Il programma è diffuso su 100 emittenti radiofoniche del circuito “Le 100 Radio + Belle d’Italia” e su un circuito nazionale e internazionale di circa un centinaio di emittenti televisive, private, web tv e satellitari.
    Autori del programma sono Nicola Mauro Marino, Simone Ortolani e Daniele Perini ed è diretto da Davide Briccolani.
    Aldo D’Agostino, che oggi vive a Milano, diventa sempre più testimone, in Italia e nel Mondo, di una realtà meridionale come Messina che, nonostante le difficoltà culturali ed economiche, riesce ad esprimere giovani talenti artistici portatori di Speranza per le nuove generazioni.
    http://lnx.foxproduction.it/index.php?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>