Bob Geldof – Do They Know It’s Christmas? – Testo e traduzione

 Voluto da Bob Geldof nel 1984 il brano Do They Know It’s Christmas? è stato prodotto con lo scopo di raccogliere dei fondi per la carestia di cibo in Etiopia.

Geldof rimase molto colpito dalla tragedia che stava colpendo il paese e chiese anche l’aiuto di Midge Ure, che sarà il produttore della canzone, e di numerosi altri artisti che si riuniranno sotto il nome di Band Aid. Grazie alla pubblicità e all’interesse dei media che Geldof riuscì a provocare la canzone ebbe un notevole successo fin da subito dopo il suo lancio, avvenuto il 3 dicembre del 1984.

Testo – Do They Know It’s Christmas?

It’s Christmas time; there’s no need to be afraid
At Christmas time, we let in light and we banish shade
And in our world of plenty we can spread a smile of joy
Throw your arms around the world at Christmas time
But say a prayer to pray for the other ones
At Christmas time

It’s hard, but when you’re having fun
There’s a world outside your window
And it’s a world of dread and fear
Where the only water flowing is the bitter sting of tears

And the Christmas bells that ring there
Are the clanging chimes of doom
Well tonight thank God it’s them instead of you
And there won’t be snow in Africa this Christmas time

The greatest gift they’ll get this year is life
Oh, where nothing ever grows, no rain or rivers flow
Do they know it’s Christmas time at all?

Here’s to you, raise a glass for ev’ryone
Here’s to them, underneath that burning sun
Do they know it’s Christmas time at all?

Feed the world
Feed the world

Feed the world
Let them know it’s Christmas time again
Feed the world
Let them know it’s Christmas time again

Traduzione

E’ Natale
Non c’è bisogno di aver paura
A Natale
Lasciamo passare la luce e aboliamo le zone d’ombra
E nel nostro mondo di abbondanza
…Possiamo diffondere un sorriso di gioia
Butta le braccia intorno al mondo
A Natale

Ma dì una preghiera
Prega per gli altri
A Natale è difficile
Ma quando ti sti divertendo
C’è un mondo fuori dalla finestra
Ed è un mondo di terrore e paura
Quando l’unica acqua che scorre
È la puntura amara delle lacrime
E le campane natalizie che suonano là
E’ il campanellìo del loro tragico destino
Beh stanotte grazie a Dio tocca a loro e non a te

E quest’anno in Africa non ci sarà neve a Natale
Il miglior regalo che riceveranno quest’anno è la vita
Dove niente cresce
Non scorrono né pioggia né fiumi
Hanno una minima idea del fatto che sia Natale?

Un brindisi a te, alza un bicchiere per tutti
Un brindisi a loro stare sotto il sole cocente
Hanno una minima idea del fatto che sia Natale?

Sfama il mondo
Fa loro sapere che è ancora Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>