Bon Jovi – Pictures of you – Testo e traduzione

Dopo quattro anni di silenzio i Bon Jovi sono tornati con un nuovo album, uscito da poco nei negozi e negli store digitali.

L’album, il cui titolo è What about you, ha avuto un buon successo commerciale -gli affezionati della band, che ha una carriera di trent’anni alle spalle, sono tantissimi- ma non ha ottenuto lo stesso risultato con la critica.

Un giudizio non proprio positivo al quale ci accodiamo, senza nulla togliere a Bon Jovi che continuano a cantare e a suonare benissimo, come dimostra il terzo singolo estratto dall’album Pictures of you.

Testo – Pictures of you

I feel just like Picasso
And you’re my masterpiece
I painted you a lifetime
Now what’s left are memories
Oooh
Sunlight’s in the curtains
Diamonds in the trees
I gave you colors blue and gold
As you lay upon the sheets
Something so familiar drawn from this blank page
Every line from my hand takes me back to what I can’t erase
No matter how I try, no matter what I do
I’m still painting pictures of you
I could almost smell your perfume
In each brush stroke of the flowers
I left you tea from China
Waiting in your sacred tower
Something so familiar drawn from this blank page
Every line from my hand takes me back to what I can’t erase
No matter how I try, no matter what I do
I’m still painting pictures of you
If I should go crazy, if I would go blind
I’d still fill the canvas from the pictures in my mind
If that’s the only way to make you mine
It was something so familiar
Drawn from this blank page
Every line from my hand takes me back to what I can’t erase
No matter how I try, no matter what I do
I’m still painting pictures, I’m always painting pictures
Still painting pictures of you
Oooh, oooh, oooh, oooh…

Traduzione

Mi sento come Picasso
e tu sei il mio capolavoro
ti ho dipinta per tutta la vita
adesso quel che resta sono solo ricordi
ohhh 

Raggi di sole sulle tende
Diamanti tra gli alberi
Ti ho dato i colori blu e l’oro
come a posarsi sulle lenzuola
qualcosa di così familiare tratto da questa
pagina bianca
ogni linea della mia mano mi riporta indietro a quello che non posso cancellare
non importa quanto io ci provi, non importa quello che faccio
Sto ancora dipingendo immagini di te

Potrei perfino sentire il tuo profumo
In ogni pennellata dei fiori
Ti ho lasciato il tea della China
Aspettando nella tua torre sacra
Qualcosa di così familiare disegnata su questa pagina bianca
ogni linea della mia mano mi riporta indietro a quello che non posso cancellare
non importa quanto io ci provi, non importa quello che faccio
Sto ancora dipingendo immagini di te

Se dovessi diventare pazzo, se dovessi diventare cieco
Potrei ancora riempire la tela con solo le immagini stampate nella mia mente
Se fosse l’unico modo per farti mia

Qualcosa di così familiare disegnata su questa pagina bianca
ogni linea della mia mano mi riporta indietro a quello che non posso cancellare
non importa quanto io ci provi, non importa quello che faccio
Sto ancora dipingendo immagini di te
ohhh ohhh ohhhh…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>