Cesare Cremonini – Mezza Estate – Testo

cesare cremoniniEclettico e sempre pieno di nuove idee Cesare Cremonini non si tira mai indietro quando c’è qualche nuovo progetto da realizzare. Questa volta il suo talento di musicista è stato richiesto nientemeno che dal Giro d’Italia che ha chiesto all’artista bolognese di scrivere e cantare la sigla del tour.

E lui, nonostante sia ancora in rotazione il suo ultimo album, non si è tirato indietro e ha scritto una bella sigla dal titolo Mezza Estate.

Un inedito Cremonini, quindi, che ha presentato così questo lavoro:

 

 

Testo – Mezza Estate

Ah, come sei bella mezza estate,
quando alla mia porta arrivi tu,
con le tue salite, le frenate,
le discese e le volate
porti in me la gioventù!
Ah, come sei calda mezza estate,
quando all’improvviso arrivi tu,
lascio le finestre spalancate,
passa il Giro per le strade,
tutto il resto non conta più.
Cameriere,
per piacere fammi bere
c’ho una sete favolosa,
al mio amore porti una gazzosa,
sono in fuga per la maglia rosa,
lascio le finestre spalancate,
passa il Giro per le strade,
tutto il resto non conta più.
Ah, come sei bella mezza estate,
quando alla mia porta arrivi tu,
lascio le finestre spalancate,
passa il Giro per le strade,
tutto il resto non conta più,
lascio le finestre spalancate:
passa il Giro per le strade,
tutto il resto non conta più.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>