Claudio Baglioni – E noi due là – Testo

claudio-baglioniNe sono passati di anni da quando Claudio Baglioni arrivò sulla scena musicale italiana, ma il cantautore romano non ha mai smesso di creare delle bellissime canzoni grazie alle quali ha continuato a rinfoltire la sua vastissima discografia durante tutto questo tempo.

Il suo ultimo progetto Con voi sta andando a gonfie vele, almeno stando a quanto dicono le classifiche iTunes, e a breve distanza Claudio Baglioni ha pubblicato due singoli, Dieci dita e ora E noi due là, brani che hanno, entrambi, entusiasmato i suoi fan.

Testo – E noi due là

Non sapremo mai se il nostro incontro sia più effetto o causa
nuda proprietà o solo propria nudità
i corpi messi a fianco come segni paralleli di una pausa
nel silenzio che sta a galla senza gravità
non c’è stato un patto, una promessa, mai nessun accordo
tutto è solo e sempre frutto di casualità
e ogni istante è come il primo e non c’è un dopo che non sia un ricordo
come dentro un sogno e fuori dalla realtà
e noi due là, e noi due là
nel buio bianco e fermo e freddo come il vino in cui ci si conosce
uno che non sa dell’altra, chi era e chi sarà
ma ci prendiamo per qualcosa che è nel cuore, in testa e fra le cosce
per lasciarci sempre in assoluta parità
e noi due là e noi due là
e solo il cielo per vestito
e malattia dell’infinito
quell’amore ma che dell’amore non ha i guai
che il suo spazio è ovunque e che il suo tempo non è mai
se lo leggi in fila vivi storie già sentite
sogni invece se apri a caso il libro delle vite
quell’amore ma che non ha dove né perché
è una voce che non dice, resta tra me e te
che vaghiamo ancora lungo terre di confine
strade senza inizio e senza fine
come noi due là
noi due là
fuori è un’alba fresca di giornata e un vento nuovo che si vede e non si sente
c’è un’ultima stella da pigliare e andare via
adesso tanto un bacio è pure un trucco per non farti dire niente
che la notte è un gioco d’ombre e il mondo che ci spia
e noi due là e noi due là
nel vuoto pieno di un interno
come in un presente eterno
quell’amore ma che dell’amore non ha i guai
che il suo spazio è ovunque e che il suo tempo non è mai
se lo leggi in fila vivi storie già sentite
sogni invece se apri a caso il libro delle vite
quell’amore ma che non ha dove né perché
è una voce che non dice, resta tra me e te
che vaghiamo ancora lungo terre di confine
strade senza inizio e senza fine
come noi due là
chissà se poi siamo veri
o due riflessi lontani
visioni o forse pensieri
o poesia di canzoni
siamo il futuro di ieri
che è già passato domani
noi di quell’amore ma che dell’amore non ha i guai
che il suo spazio è ovunque e che il suo tempo non è mai
se lo leggi in fila vivi storie già sentite
sogni invece se apri a caso il libro delle vite
quell’amore ma che non ha dove né perché
è una voce che non dice, resta tra me e te
che vaghiamo ancora lungo terre di confine
strade senza inizio e senza fine
come noi due là
noi due là.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>