Claudio Baglioni – Un solo Mondo – Video Testo

baglioni

Ecco in anteprima l’inno dei mondiali di nuoto di Roma 2009, composto da Claudio Baglioni. Il titolo è “Un solo mondo” si può sentire in rotazione potrà sentire anche in radio. Inoltre il brano sarà inserito, dopo la cerimonia di apertura del 18 luglio, anche nelle scalette del tour in corso dell’artista, il Gran Concerto Q.p.g.a. 2009.

Buon ascolto


Testo
Un solo mondo

Se chiudi gli occhi un attimo
e respiri l’anima
puoi sentire il battitto dell’universo
un salto verso verso il culmine
oltre la vertigine
per sfiorare il margine dell’orizzonti
fiati immensi come venti
fino alle ultime energie
graffio d’onde ardenti d’aria
dentro il soffio delle apnee
braccia grandi come ali
sopra il blu delle corsie
dove urlare uguali all’acqua
quando muove le maree
c’è solo un mondo ed è un mondo solo
e un solo mondo saremo noi
in volo per un secolo
o un secondo
sempre o forse mai
prima o poi
e parte il tempo di un tempo a parte
e parte di quel tempo è per noi
nell’arte di una vita o appena di un frammento
in cui siamo ormai
d’ora in poi
se lanci il cuore impavido
e indovini l’angolo
puoi provare il brivido dell’infinito
un tuffo senza termine
in un fermo immagine
per sfidare il turbine del grande abisso

gambe forti come pale
che disegnano le scie
sgurado sul finale intorno
nel traguardo delle boe
petti gonfi come suoni
di tambuuri nelle vie
storie di campioni un giorni
nella gloria di un eroe
c’è solo un mondo ed è un solo mondo solo
e un solo mondo saremo noi
in volo per un secolo
o un secondo
sempre o forse mai
prima o poi
e parte il tempo di un tempo a parte
e parte di quel tempo è per noi
nell’arte di una vita o appena un frammento
in cui siamo ormai
ora e mai
un solo mondo noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>