Clementino – Solo un giorno nel quartiere – Testo

clementino rapperSolo un giorno nel quartiere è uno dei pezzi contenuti nel nuovo album di Clementino, dal titolo Miracolo!.

Il disco è uscito il 28 aprile e contiene molte interessanti collaborazioni come quella con Pino Daniele, Alessandro Siani, Guè Pequeno, Fabri Fibra, James Senese, Salmo e Gemitaiz & Madman.

Di seguito il testo di Solo un giorno nel quartiere.

Testo – Solo un giorno nel quartiere

Solo un giorno nel quartiere
Dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Su dai..
A carnevale le bande scoppiano fialette
Automobili bianche con le bombolette
E noi che abitiamo qua sappiamo già come va
Tra sti lampioni che succede nella settimana
E chi si spara dei chilometri per l’autotrasporto
Rompiti il collo e la schiena per tutto quanto il giorno
Dammi il massimo che sai non ti licenzio
Diceva il capo alla ragazza dopo il terzo assenzio
E per non parlare di quello che ha costruito l’infinito dietro il campo
Fatti un giro da bambino ci giocavo adesso c’è il vulcano
Guarda come cambiano le storie andiamo verso il solito locale strano
Guard comm’è bell ca’ basc
Sta Pullcnell ind e vasc
Vien’t a fa o gir ma serj
Ca t’attacc o stereo ind o quartier
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere ooh
Il silenzio del mattino si rompe nel quartiere
La vecchia e la vicina tutto sanno, devono sapere
La donna del dottore ha un amante giù in città
La figlia è del pescatore, guarda negli occhi e lo vedrai
Il prete se la spassa, col vino ci sa far
I bambini al catechismo tutti da lui devono passar
Il sindaco ringrazia, è veloce nel parlar
Mattone su mattone un’altra casa offrirà
A signor ca m guard buon a for o balcon
Ogni storj e son pur p c fa na canzon
Natu gir p chistatu quartier t guard serj rubb o stereo
Na siren son polizj carabinier
O meccanic fa parti a machin ma sap già ca nu va
Scinn e caric fra’
O nutaj pigl e cart e già s fa pavà
Si ma già sta pavat, fra’ tu o scem ne a’ fa’
E cu l’agilità pass o sindc e ca
O president ra fa mocc a sort’ spa
A tranquillità s’arap a scol ma sai nu ten agibilità, arap primm ca pav
E’ d’accord a città ammucchiat ind o bar
E’ passat natal sett e miezz che ca
Car amic t scrivo l’anno prossim o vir
Mo ca nun c sta cir
E vak o stadj sol io
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere
Solo un giorno nel quartiere
Su dai vieni a vedere ooh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>