Emis Killa feat. Antonella Lo Coco – Che abbia vinto o no – Testo

 Che abbia vinto o no è il singolo che Emis Killa ha realizzato in collaborazione con Antonella Lo Coco per la colonna sonora del film di Natale di Aldo, Giovanni e Giacomo dal titolo Il ricco, il povero e il maggiordomo.

Ricordiamo che la Lo Coco è un’ex finalista del talent show X Factor del 2011 e qui accompagna il rapper con la sua voce per questo brano uscito il 18 novembre 2014.

Di seguito il testo di Che abbia vinto o no.

Testo – Che abbia vinto o no

Che abbia vinto o no
mi sono divertito
certi vincono
altri invece fanno il tifo
a volte non conta chi sei
i sogni vanno e vengono
ma se faccio un gol per me ok
che abbia vinto o no…

La vita è una partita, bisogna fare gol
io ho messo qualche palla in rete, che abbia vinto o no
forse ho perso dei treni, ma ho fatto ciò che voglio
per questo oggi entro in campo pieno d’orgoglio
e ne ho fatta strada da quando stavo tutto il giorno in strada
con mia mamma si litigava, usavo quella casa
oggi che vivo solo con tutti i difetti miei
capisco che in effetti c’aveva ragione lei
conosco gente ricca che sogna una famiglia
ma resta sola fino al giorno in cui si impicca
mio fratello a modo suo la sua partita l’ha vinta
tira la cinghia ma quando torna a casa riabbraccia sua figlia
non pensare a loro, tu vivi
anche se i potenti fanno squadra coi cattivi
ancora non ti hanno battuto, niente è perduto
quindi credici, fino all’ultimo minuto

Che abbia vinto o no
mi sono divertito
certi vincono
altri invece fanno il tifo
a volte non conta chi sei
i sogni vanno e vengono
ma se faccio un gol per me ok
che abbia vinto o no…

Sì, la vita è una partita, la terra è solo un campo
io corro verso la porta, ma qualche volta inciampo
per me volevano un lavoro e un futuro diverso
ma non giocavo per loro, giocavo per me stesso
coraggio ed autostima, abbandonare la fila
realizzarsi è accantonare la vita di prima
la tua più grande fortuna fra è alzarti la mattina
dipende solo da te alzarti da quella panchina
scegli un punto sulla cartina e parti
la distanza è solo tempo che investi nei tuoi traguardi
la bella vita a volte è farti male
sorridere perché ho visto dolori in ogni suo particolare
non farti deviare da chi c’ha provato, ma non c’è riuscito
guardati allo specchio, sei tu il tuo mito
e se non sarà destino è comunque ok
perdente ma felice, lo rifarei

Che abbia vinto o no
mi sono divertito
certi vincono
altri invece fanno il tifo
a volte non conta chi sei
i sogni vanno e vengono
ma se faccio un gol per me ok
che abbia vinto o no…

Perché solo adesso io mi rendo conto
che ho già vinto tanto
che ad ogni caduta io mi sono alzata
e sono ripartita
perché la vita è un gioco
e puoi giocarla bene o male
comunque sia, c’è un secondo tempo da giocare

Che abbia vinto o no
certi vincono
a volte non conta chi sei
i sogni vanno e vengono
ma se faccio un gol per me ok
che abbia vinto o no…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>