Emma Marrone – Dimentico Tutto – Testo

emma marroen schienaEmma Marrone prova a bissare il successo di Amami, primo singolo estratto da Schiena, il suo terzo album di inediti, con Dimentico Tutto, nuovo brano in rotazione da qualche giorno.

Per riuscirci ha deciso di mettere in campo uno degli artisti più quotati del momento: si tratta di un certo Francesco Tarducci, meglio conosciuto come Nesli, che figura tra gli autori della canzone.

Testo – Dimentico Tutto

Il sorriso non lo perder mai
qualunque cosa ti accada
qualcosa ti inventerai
non la vedi ma è la tua strada
e quando ti accorgerai
ti sembrerò un’altra storia
e quella che lascerai
e non si toglie più
l’avere della paura
a meno che tu
non ricordi com’era
qua a subirci ancora tante volte
questa vita è forte
trova le risposte

e intanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti,
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola

il tramonto lo guarderai
come fosse l’ultimo al mondo
e negli occhi che rimarrai
come fossi l’unica al mondo
e se il tempo lo stringi in mano
il giorno dura un secondo
tu sempre più lontano
e tutto il bene sei tu
perché il destino ci spezza
e perché non vuoi più
più nessuna tristezza
qua a subirci ancora tante volte
questa vita è forte
trova le risposte

e intanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti,
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola

Io, lei, voi
la mia vita e la tua vita
qui morirei domani
dai non dire così
guarda in alto con la testa fammi di sì
qui ora adesso poi so che cos’è che vuoi
l’alluvione su di noi
stringimi più che puoi
fuori il tempo sta finendo
non parlare se non vuoi
chiudi gli occhi d’ora in poi
d’ora in poi

qua a subirci ancora tante volte
questa vita è forte
trova le risposte

e intanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola

e intanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>