Fabi, Silvestri, Gazzè – Come mi pare – Testo

fabi silvestri gazzèCome mi pare è il nuovo singolo del trio composto da Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè, tratto dal loro primo album congiunto Il padrone della festa, uscito nel settembre 2014.

Questo pezzo arriva dopo L’amore non esiste e Life is sweet. Il pezzo energico e ritmico, ha un sound elettronico e un testo ironico. Di seguito il testo di Come mi pare.

 

Testo – Come mi pare

Chi vuole scrivere impari prima a leggere
chi vuole suonare prima deve imparare ad ascoltare
chi vuole ridere impari prima a piangere
chi vuol capire prima deve riuscire a domandare
chi vuole vincere impari prima a perdere
chi vuol tenere prima deve sapere cosa lasciare
chi vuole insistere impari prima a cedere
chi vuole amare prima deve imparare a rinunciare
io so inventare so improvvisare
senza regole ne strutture
faccio come mi pare
come mi pare
so immaginare una storia intera senza solo una parola vera
faccio come mi pare
come mi pare
sono libero ed incosciente
quindi posso serenamente fare come mi pare
è come spingere una vela controvento
memorizzare le parole e non il senso
saltare subito alla fine del romanzo
non è talento anzi è un inganno anche lo spazio di un momento avrà
ho perso tempo e lo perdo ancora
esco di casa soltanto all’ora in cui devo arrivare
quando mi pare
sono libero ed incosciente
quindi posso serenamente fare
proprio come mi pare
chi vuole scrivere impari prima a leggere
chi vuol suonare prima deve imparare ad ascoltare
chi vuole ridere impari prima a piangere
chi vuole finire deve ricominciare
chi vuole vincere impari prima a perdere
chi vuol tenere prima deve sapere cosa lasciare
chi vuole insistere impari prima a cedere
chi vuole amare prima deve imparare a rinunciare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>