Fabri Fibra – Cosa avevi capito? – Testo

fabri fibraÈ uscito il 7 aprile 2015, a sorpresa, Squallor, nuovo album di Fabri Fibra dal quale è tratto questo pezzo dal titolo Cosa avevi capito?

Il disco è uscito fisicamente nei negozi il 14 aprile 2015 e contiene diverse collaborazioni come con Marracash, Gué Pequeno, Clementino, Nitro, Salmo, Gemitaiz, Madman, Lucariello, Gel e Youssoupha.

Ecco il testo di Cosa avevi capito?

Testo – Cosa avevi capito?

Questi capiscono calcio, questi capiscono star
Questi capiscono moda, questi capiscono Prada
Questi capiscono club, questi capiscono Gucci
Questi capiscono frate, questi capiscono cugi
Questi capiscono Dior, questi capiscono iPod
Questi capiscono Nokia, questi capiscono gol
Questi capiscono festa, questi capiscono extra
Questi capiscono poker, questi capiscono Porsche
Questi capiscono shh, questi capiscono sì
Questi capiscono sim, questi capiscono chi
Questi capiscono click, questi capiscono slot
Questi capiscono yacht, questi capiscono ti fotto
Parlo in codice a barre, sguardo fisso nel vuoto
Non ci sono per nessuno
Syd Barrett
Punto al mito, tu cosa avevi capito?
Siamo qui per i soldi, tu cosa avevi capito?
Lo show è finito, tu cosa avevi capito?
Non sei il mio tipo, tu cosa avevi capito?
Tu non capisci la rima, tu non capisci la scena
Tu non capisci l’impegno, tu non capisci la trama
Tu non capisci il trauma, tu non capisci l’eccesso
Tu non capisci la fama, tu non capisci il successo
Tu non capisci la fase, tu non capisci la frase
Tu non capisci, tu non capisci la base
Tu non capisci la major, tu non capisci la spinta
Tu non capisci la svolta, tu non capisci o fai finta?
Parlo in codice a barre, sguardo fisso nel vuoto
Non ci sono per nessuno
Syd Barrett
Punto al mito, tu cosa avevi capito?
Siamo qui per i soldi, tu cosa avevi capito?
Lo show è finito, tu cosa avevi capito?
Non sei il mio tipo, tu cosa avevi capito?
Io non capisco lo schema, io non capisco il sistema
Io non capisco se registro
Io non capisco gli attori, io non capisco gli affari
Io non capisco i ricordi, io non capisco là fuori
Io non capisco l’industria, io non capisco il banchiere
Io non capisco se il disco è come lo volevi te
Io non capisco, ci credi? Io non capisco, mi segui?
Io non capisco, ti vedi? Io non capisco

Io non capisco, no non capisco,
cioè stai ‘na vita in studio e poi quando ce l’hai fatta esci e non c’è un cazzo
I soliti locali, le serate, solita roba e tutti son contenti

Parlo in codice a barre, sguardo fisso nel vuoto
Non ci sono per nessuno
Syd Barrett
Punto al mito, tu cosa avevi capito?
Siamo qui per i soldi, tu cosa avevi capito?
Lo show è finito, tu cosa avevi capito?
Non sei il mio tipo, tu cosa avevi capito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>