Fino a qui tutto bene – Marracash – Video e testo

E’ stato chiamato street single quello proposto da Marracash lo scorso luglio e noi, per celebrare il successo del cantante del rap più arrabbiato d’Italia, abbiamo scelto di riproporvi il singolo che dà il nome all’album distribuito quest’anno in tutti i negozi di musica italiani.

Primo piano sul volto di Marracash, parole dure e affilate come coltelli e uno spirito che non perdona: Fino a qui tutto bene si presenta come singolo simbolo di un album che, come il cantante, sicuramente non le manda a dire…

Fino a qui tutto bene – Video

Fino a qui tutto bene – Testo

Questo non è più un pianeta, è una nave da crociera, climatizzata e fatua, illusione di sicurezza, frà, cosa ci resta? Sesso, droga, violenza, l’orgasmo di un impiccato, quando il collo si spezza, l’orgasmo del grande capo, quando mette la sesta e abbassa la levetta, per gli insetti sul parabrezza, l’8 dice parliamoci chiaro: o noi o il miracolo, hanno ragione, qualcuno ha colto il lato tragico, sempre più hanno ansia, nervosi, attacchi di panico, ogni anno la paura uccide più che il Kalashnikov, grande capo scandalo, t’hanno coperto di fango, ma t’han reso bello agli occhi di chi sta votando, perchè il fango in sto paese fa bene come una spa, scoparti quella troia ti ha reso una vera star, io lo so, lui lo sa, così è stato e così sarà, noi la risolviamo con il bang bang bang frà!

La macchina del capo ha un buco nella gomma, la macchina del capo ha un buco nella gomma, la vrum del mmm ha un pss nella mmm, e noi la risolviamo con il bang bang bang. (bang bang bang, ba ba bang, bang bang bang, ba ba bang) e noi la risolviamo con il bang ba ba ba bang, bang.

Grande capo la tua auto andrà, in una fossa, noi che siamo a bordo preferiam buttarci, in corsa, preferiamo in morso rapido che sferra, un cobra, alla morsa del sistema, sembra ana-conda, grande capo sarò schietto e diretto! Dire la coca ti fa male non fa più effetto, come scrivere ‘il fumo uccide’ sopra il pacchetto, questi quartieri sono carceri a cielo aperto. Lo stile è ormai conforme per uomini e donne, uno stile che riprende un pò uomini e donne, la macchina del sesso va con pistoni e pompe, non credi più ai vampiri ma frà esistono eccome! I muscoli e le armi (rocce), sono dalle mie parti (rocce), l’unica garanzia per far rispettare i patti (rocce), invece il grande capo come muscoli ha i contratti e, la macchina del capo ha sempre accesi gli abbaglianti e ti schianti frà!

Fino a qui tutto bene, fino a qui tutto bene, fino a qui tutto bene, fino a qui tutto bene, tutto bene, tutto bene, tutto bene, tutto bene, tutto bene, fino a qui tutto bene ma..

La macchina del capo ha un buco nella gomma, la macchina del capo ha un buco nella gomma, la vrum del mmm ha un pss nella mmm, e noi la risolviamo con il bang bang bang. (bang bang bang, ba ba bang, bang bang bang, ba ba bang) e noi la risolviamo con il bang ba ba ba bang, bang.

Bang, bang, bang, baaaaaaaang, con il bang bang baaaaang, ba bang ba bang bang…

[Photo Credits zkhhp.com]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>