Le Vibrazioni – Insolita – Video testo Lyrics

Il 14 Marzo è stato trasmesso per la prima volta dalle radio il nuovo singolo de “le Vibrazioni” intitolato “insolita”.
La canzone fa parte della colonna sonora del film di Sergio Rubini “Colpo d’occhio” e durante il clip si possono apprezzare spezzoni della pellicola.
Il leader della band Francesco Sarcina ha detto della canzone che è “una preghiera laica di liberazione dalle paure, una canzone con cui ci dissociamo dalla costruzione metodica dei sensi di colpa che la Chiesa pratica da millenni. Al contrario il Signore ha sempre predicato amore e tolleranza. Perché dovremmo fare ‘mea culpa’? Il senso del peccato – prosegue Sarcina in una nota – non aiuta l’evoluzione della civiltà. ‘Insolita’ idealizza l’immagine di una forza soprannaturale che potrebbe identificarsi con Madre Natura”.

Video


Testo
Insolita

Baciami, come una dea e lascia ampio respiro
sulla mia pelle che candida accoglierà le tue pene
invadimi se vuoi

ora che si disegna già, l’alba in questa mattina,
affronterò e ringrazierò l’universo intero
e nel creato navigo

abbandoniamo tutte quelle storie sui peccati e dolori
per dare forme al piacere a quella strana voglia di vivere

sospesa e insolita
onesta e insolita

insolitaaaa…. (x2)

raccontami e non confondere le mie esigenze con il fango
aiutami piuttosto che colpire le mie paure
abbracciami se puoi

(x2)
abbandoniamo tutte quelle storie sui peccati e dolori
per dare forme al piacere a quella strana voglia di vivere

sospesa e insolita
onesta e insolita

fragile come un petalo e l’arie che oggi respiro
sospesa e insolita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>