Lies greed misery – Linkin Park – Audio, testo e traduzione

 Lies greed misery è il nuovo singolo del gruppo rock Linkin Park. Il disco, titolato Living things, uscirà il prossimo 26 giugno e la preview del brano, che voi potrete gustare dopo il salto, è stata affidata alla BBC Radio 1.

Lies greed misery – Audio

Lies greed misery – Testo

I’ma be that nail in your coffin
Sayin’ that I soften
I was duckin’ down to reload
So you can save your petty explanations
I don’t have the patience
Before you even say it I know
You let your pride and your ego
Talk slick to me no
That is not the way I get down
And look at how you lose your composure
Now let me show ya
Exactly how the breaking point sound

Chorus
I wanna see you choke on your lies
Swallow up your pride
Suffer all alone in your misery
Choke on your lies
Swallow up your pride
Suffer all alone in your misery

What is it you want me to tell ya?
I am not the failure
I would rather live and let be
But you can’t make the right kinda threat to
Push me to let you
No you can’t intimidate me
Disrespect me so clearly
Now you better hear me
That is not the way it goes down
You did it to yourself and it’s over
Now let me show ya
Exactly how the breaking point sound

Chorus (x 2)
I wanna see you choke on your lies
Swallow up your pride
Suffer all alone in your misery
Choke on your lies
Swallow up your pride
Suffer all alone in your misery

You did it to yourself
You did it to yourself
You did it to yourself
You did it to yourself
You did it to yourself!
You did it to yourself!
You did it to yourself!
You did it to yourself!

Chorus
I wanna see you choke on your lies
Swallow up your pride
Suffer all alone in your misery
Choke on your lies
Swallow up your pride
Suffer all alone in your misery

Lies greed misery – Traduzione

Sarò il chiodo nella tua bara
Sono dolce
Ero piegato per ricaricarmi
Puoi risparmiarti le tue giustificazioni
Non ho la pazienza
Prima che tu lo dica, io lo so già
Usi il tuo orgoglio e il tuo ego
Per lusingarmi, no
Non è così che mi piegherò
E guarda come perdi il tuo contegno
Lascia che ti mostri
Che rumore fa una rottura

Ritornello
Voglio vederti strozzare con le tue bugie
Voglio vederti ingoiare il tuo orgoglio
Soffrire sola nella tua stessa miseria
(x 2)

Cosa vuoi che ti dica?
Non sono io che ho fallito
Preferirei vivere e lasciar vivere
Ma non riesco a far sì che
Ti lasci stare
No, non riesci a intimidirmi
Mi manchi di rispetto in un modo così evidente
Adesso sarà meglio se mi ascolti
Non è così che mi piegherò a te
Hai fatto tutto da sola, ora è finita
Lascia che ti mostri
Che rumore fa una rottura

Ritornello

Hai fatto tutto da sola (x 8)

Ritornello

Commenti (1)

  1. C’è un errore nel chorus: dice “greed” non “pride”; infatti il testo è “Lies, Greed, Misery” e non “Lies, Pride, Misery”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>