Marco Mengoni – Non me ne accorgo – Testo

Reduce dal successo ottenuto all’ultima edizione del Festival di Sanremo Marco Mengoni continua a promuovere il suo nuovo album #Prontoacorrere.

Dopo averci presentato i due brani sanremesi, L’Essenziale e Bellissimo, il pupillo di X-Factor ci propone Non me ne accorgo, quarto singolo estratto dal nuovo album che, non appena uscito nei negozi, è balzato in cima alla classifica dei dischi più venduti.

Testo – Non me ne accorgo

Sai che musica è il dolore?
Sai che musica è il rumore?
Sai che cosa c’è? Sto bene.
Sai che cosa c’è? Sto male.
Non mi chiederai permesso,
se è concesso.
Lascio al tempo le promesse.
Lascio a te le tue certezze.
La chitarra sopra il letto,
i versi che non hai mai scritto.
Non ti chiederò permesso,
preferisco bruciarmi da solo,
che assecondarti adesso.
Dove sei? In che parte del mondo?
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo.
Troverai l’equilibrio che cerco,
oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei.
Non vorrei, non vorrei,
ma che fretta hai di capire cosa siamo noi?
Non ti resta che il rumore,
io che non so dargli un nome.
E il tuo cuore scivoloso,
non mi resta che poterci pattinare pattinare.
Tu in un angolo sola
e io non ti riconosco.
Dove sei? In che parte del mondo?
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo.
Troverai l’equilibrio che cerco,
oppure lo scoprirai in ogni dubbio che sei.
Non vorrei, non vorrei,
ma che fretta hai, di capire cosa siamo noi?
Di capire cosa siamo noi.
Di capire cosa siamo noi…
Oppure sei ancora qui e non me ne accorgo.
Inventerai l’equilibrio che cerco,
oppure lo troverai in ogni dubbio che sei.
Non vorrei, non vorrei,
ma che fretta hai?
Tu sai già che cosa siamo noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>