Marracash – Sogni non tuoi – Testo

Sogni non tuoi è uno dei brani di Marracash, estratto dal suo nuovo album di inediti dal titolo Status. L’album è uscito il 20 gennaio 2015.

Nel disco ci sono 18 brani, e diverse sono le collaborazioni con nomi più o meno noti.

Di seguito il testo di Sogni non tuoi.

Testi – Sogni non tuoi

Facile fare umorismo
rendersi inespugnabile dentro al cinismo
Colpirò il destino con il calcio di una Glock
metterò in giardino poi tutti i trofei che avrò
sarò fuoco d’artificio che fa dire “Ouoooh”
guardami da una finestra
Ooh ouoooh ouoooh ouooooh ouoooooh
Ooh ouoooh ouoooh ouooooh
E’ una festa dove tutti ridono, tutti ballano e io lì che mi chiedo
perchè sembra che io sia l’unico che non si stia divertendo
quello che non so, che non vedo è che allo stesso momento
tutti dentro in segreto stanno pensando lo stesso
(Yeah) So (Yeah) che (Yeah) hai sogni non tuoi
e (Yeah) la bugia che dici più spesso è “Sto bene”
(Yeah) So (Yeah) che (Yeah) hai sogni non tuoi
(Yeah Yeah) la bugia che dici più spesso è “Sto bene”
Fissa di piacervi, siamo seri,
ciò che vuoi davvero lo sogni in punta di piedi
Click clack soldi spesi come scemi
un’altra monetina nel pozzo dei desideri
Fai con me il prossimo sbaglio
sai com’è, è ok se siamo in due a farlo
è difficile parlare di problemi se
vogliono sentirsi dire di fregarsene
c’è una folla che ti uccide e poi piange per te
fiumi di, fiumi di vodka
Ooh ouoooh ouoooh ouooooh ouoooooh
Ooh ouoooh ouoooh ouooooh
Sognavo anch’io di sollevare il mare
come un tappeto per guardare cosa c’è sotto (cosa c’è sotto)
Più ti amo e meno ti voglio bene
ho perso la mia testa però ho perso il tuo corpo (perso il tuo corpo)
E pensavamo che stando insieme le sere
potevamo nasconderci dal mondo (dal mondo)
Cercando di non far vedere
mai le particolarità del nostro sogno (che sogno)
(Yeah) So (Yeah) che (Yeah) hai sogni non tuoi
e (Yeah) la bugia che dici più spesso è “Sto bene”
(Yeah) So (Yeah) che (Yeah) hai sogni non tuoi
(Yeah Yeah) la bugia che dici più spesso è “Sto bene”
E’ una festa dove tutti ridono, tutti ballano e io lì che mi chiedo
perchè sembra che io sia l’unico che non si stia divertendo
quello che non so, che non vedo è che allo stesso momento
tutti dentro in segreto stanno pensando lo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>