Musica Trash: Spitty Cash, Difficoltà nel ghetto – Testo e audio

Per la rubrica settimanale dedicata alla musica trash oggi vi proponiamo Spitty Cash, rapper interprete di Difficoltà nel ghetto. Truce Baldazzi è solo un lontano ricordo! Dopo il salto potete leggere il testo della canzone e gustarne il video.

Difficoltà nel ghetto – Testo

Yo…sono tornato…vi sono mancato spero!
ho rivisto il mio quartiere frà
adesso ti racconterò quello che ho visto yè
l’abbiamo aspettato a lungo
Adesso finalmente siamo uniti…facciamogli vedere chi siamo

Quando ti guardi intorno, vedi i bambini poveri e non solo
Ma quando ti guardi intorno, vedi i bambini poveri e non solo
Lo so che non è facile per loro ma neanche per me
Ma ditemi cosa vedete quando li guardate neli occhi eh

Era nel 26 agosto del mille novecento ottantotto
Adesso ne ho diciotto e mi sento quasi morto
ma non do nè la colpa nè l’età per farti sentire così
ma so che io da piccolo ho avuto di tutto
ma dopo sono cresciuto, la situazione diventava più dura
nella casa e anche nel quartiere frà
inizio la rima, inizio il jack, che così mi sono fottuto due settimane l’anca
fuori dove non c’era nessuno ero solo io, frà non c’avevo proprio nessuna scelta

Quando ti guardi intorno, vedi i bambini poveri e non solo
Ma quando ti guardi intorno, vedi i bambini poveri e non solo
Lo so che non è facile per loro ma neanche per me
Ma ditemi cosa vedete quando li guardate neli occhi eh. (x 2)

Quando ho compiuto qualche anno in più mi son detto che devo iniziare a far qualcò
volevo fare cash volevo tutto mi son fatto un cubetto
due isolati più in là dove avevo visto che nessuno mi voleva
e allora bisognava smettere il rap
e vivere ammazzare le giornate yè con i frà in giro sì
avevo iniziato a fare una vita normale ma loro mi dicevano che avevo i spalle coperto
ma quando m’avevano attaccato loro sono corsi io sono rimasto indetro mother fuck ka.
Quando ti guardi intorno, vedi i bambini poveri e non solo
Ma quando ti guardi intorno, vedi i bambini poveri e non solo
Lo so che non è facile per loro ma neanche per me
Ma ditemi cosa vedete quando li guardate neli occhi eh. (x2)
Dio, dammi la forza di mio padre di andare avanti perchè non ce la faccio più
Dio dammi la forza di mia madre di lavorare fino a quando il sole va giù
tu se ti guardi ne li miei ochi vedrai anche tu di cosa son capace
di dove può arrivare il mio cuore quando il mio morale cade
adesso mi sveglio la mattina presto come prima perchè ci son soldi da fare
cash
vedi adesso ho diciottanni e non sto più a ammazzare le giornate con i frà di là
questi sono i miei frà questi di qua
e adesso un freestyle libero ah? questo è spitty, il disco di spitty, eh?
di cash fire, Mither Fucker
Milano, Roma, sto arrivando!ye…e non dire porca miseria
quando c’è Spitty nell’area… lo senti nell’aria
questa roba è gangsta…fino in cima…Mother fuck.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>