Non ce la fai più – Grido – Audio e testo

Oggi 9 settembre, in rotazione radiofonica, c’è il nuovo singolo di Grido, tratto dal suo primo album da solista dal titolo Io grido. Il brano, Non ce la fai più, è un brano di ispirazione house e, a detto dello stesso rapper, il pezzo più ironico di tutto il disco. Dopo il salto, potete accedere all’audio della canzone e al testo.

Video

Testo

Mr. Dj quando inizia questa serata con un po’ di house?
A chi piace la house? Un un po’ di house!
A chi piace la house? Un un po’ di house!
Un un po’ di House alla nostra maniera!

Nonostante le difficoltà
sono vivo e vado in giro per la mia città
il mio tempo lo spendo come mi va
perché so che questa notte non ritornerà
mi ci faccio ma mi levo sempre dai guai
quindi scalda ‘sto motore e poi vai dai
finché saltano le casse dell’hi-fi
fino a quando non sto in piedi e dico bye bye
mi risveglio e non so che ho fatto
e mi sento come uno straccio
se ricordo eravamo in quattro
ora li sento così ci parlo
uno è spento l’altro è sparito
il terzo mi dice che lui non c’era
e aggiunge non sei più mio amico
se non usciamo insieme stasera

Vieni a farlo anche tu
in fondo al mare più blu
in tutti i laghi in tutti i luoghi
cosa dico dillo tu
non ce la fai più non ce la fai più non ce la fai mai più
mi dicono tutti
non ce la fai più!
Tutti dicono
non ce la fai più!

Quello che era sparito, si è svegliato in ospedale
quell’altro non ha dormito, è andato dritto a lavorare
alla fine dei conti, a me non è poi mica andata male
se rimetto insieme i cocci, ho un’altra storia da raccontare
Mi ricordo un sacco di gente, coca e rum come se piovesse
è la vita della notte, purtroppo le mezze calzette non sono ammesse
è la bella vita che nuoce gravemente, come un pacco di sigarette
ma io dico che dipende solo da come la si prende
me ne frego, io fuori mi vedo
non voglio nemmeno sapere cos’ho
lo so è da scemo ma son più che sereno
e vivo davvero mentre tu no
e sto così bene nella mia minoranza
non ci credi, non ha importanza
c’è un dj che alza, la gente danza, e trema la stanza

Vieni a farlo anche tu in fondo al mare più blu,
in tutti i laghi, in cui ti lavi con le mani
le cipolle tutti il giorno
in una vasca nella forma e nel colore…
Mi dicono tutti
non ce la fai più.
Tutti dicono.
non ce la fai più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>