Vinicio Capossela – Il gigante e il mago – Video testo

Vinicio Capossela

Nuovo singolo per Vinicio Capossela intitolato “il gigante e il mago”.
Dopo un periodo di silenzio l’artista si è rifatto sentire il 18 agosto 2008 tenendo un concerto ad Andretta (città natale della madre) per protestare contro la decisione del governo Berlusconi di aprire una discarica sull’Altopiano del Formicoso in località “Pero Spaccone”.

Video


Testo
Il gigante e il mago

Quando la messa è finita
quando si incaglia la vita
quando soffia a volte il vento
quando il lume sembra spento
si fa scuro tutto attorno
non c’è niente del gran giorno
puoi pregare di incontrare il gigante e il mago

Quando è finito il ballo
e non ci sono più parole
il telefono è staccato
quando il treno è già passato
quando non c’è più riscossa
quando il freddo è nelle ossa
solo alla puoi trovare il gigante e il mago

Se il cane ciuffo non ritorna
vede solo il tuo esemplare
e le caviglie non consegna
e non sai dove chiamare
e sei diventato grande in una volta in una stanza
e sei restato solo con il gigante e il mago

Quando sei un…
e la pazza giacca si è accorciata
e non ti puoi più liberare dai colpi di legno e di bastone
dai petardi sul groppone
se non c’è più dove andare
e non c’è più a chi ritornare
e la cicala ha già cantato
e l’inverno è già arrivato
non hai porte da bussare
solo cartoni da rifare
ti puoi consolare col gigante e il mago

e le lacrime raccolte dentro agli occhi son restate
e i nostri giorni in mezzo al cielo
fanno ricciolo lontano
e ti guardan nei cartoni
i tuoi anni e il tuo amore
se no resti ad abbracciare il gigante e il mago

se all’inverno devo stare
gigante pensaci tu
cos’altro di meglio puopi sperare di incotnrare
che due compagni di magia
un colosso di bontà e di meraviglia
tadà

Es si fa e si disfa il cuore
come un appicci il fuoco
ma niente me li puo portare via i miei giorni dell’incanto
conto i passi da gigante e la strada si trasforma
in un mantello dove corri
troppo veloce

le ragazze lui le incanta
e dopo un’ora le addormenta
e ha pianto lacrime tatuate quando è morto il suo …
un trucco mi insegnato
ed è quello di sparire
quando è l’ora di finire col gigante e il mago

Il gigante che trasporta il sole fino al cielo
e sa tutte le lingue e cucina anche in cinese
può guidare 5 notti e dormire 5 giorni

Ti risvegli e se sarò vecchio e cadente
senza neanche un dente nè un parente
avrò da parte almeno il viso a ricordare
le…. rotolare

all’inferno voglio andare
con un gigante e un mago
in una sfera di meraviglia
rimbalzare vene di magia magia magia
troppo veloce

all’inferno voglio andare
in una sfera di meraviglia
con un colosso di bontà e di meraviglia.
tadààà

I tamburi stanno zitti
la grancassa tace
mentre i bambini non lo sanno e continuano a giocare
chiudi gli occhi e non sai quanto
quanto a lungo puoi durare
chiudi gli occhi e ti puoi trovare col gigante e il mago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>