What the water gave me – Florance and The Machine – Video, testo e traduzione

E’ un pezzo molto riflessivo e un po’ new age il singolo di Florance and The Machine battezzato con il nome di What the water gave me, un brano che verrà incluso nel nuovissimo album del gruppo e che verrà distribuito il prossimo 7 novembre. Il loro nuovo singolo prende spunto dall’arte di Frida Kahlo e dalla scrittrice inglese Wirginia Woolf. Godetevi il video, il testo e la traduzione subito dopo il salto.

What the water gave me – Video

What the water gave me – Testo

Time it took us
To where the water was
That’s what the water gave me
And time goes quicker
Between the two of us
Oh, my love, don’t forsake me
Take what the water gave me

Lay me down
Let the only sound
Be the overflow
Pockets full of stones

Lay me down
Let the only sound
Be the overflow

And don’t
The world’s a beast of a burden
You’ve been holding on a long time
And all this longing
And the shields are left to rust
That’s what the water gave us

So lay me down
Let the only sound
Be the overflow
Pockets full of stones
Lay me down
Let the only sound
Be the overflow

‘Cause they took your loved ones
But returned them in exchange for you
But would you have it any other way?
Would you have it any other way?
You could have had it any other way

‘Cause she’s a crueller mistress
And the bargain must be made
But oh, my love, don’t forget me
I let the water take me

Lay me down
Let the only sound
Be the over flow
Pockets full of stones

Lay me down
Let the only sound
Be the overflow

Lay me down
Let the only sound
Be the overflow
Pockets full of stones

Lay me down
Let the only sound
Be the overflow

What the water gave me – Traduzione

Il tempo ci ha portato via
Da dov’era l’acqua
Ecco cosa mi ha dato l’acqua
E il tempo scorreva più velocemente
Tra noi due
Oh, amore, non abbandonarmi
Prendi quello che mi ha dato l’acqua

Ritornello
Mettimi giù
Lascia solo il suono
Sii l’acqua che scorre
Una tasca piena di sassi
Mettimi giù
Lascia solo il suono
Sii l’acqua che scorre

E non
Il mondo è un carico disumano
Tu l’hai supportato a lungo
E tutto questo tempo
Gli scudi lasciati alla ruggine
Ecco cosa ci ha dato l’acqua

Ritornello

Ti hanno portato via i tuoi cari
Ma ti sei offerto in cambio
Avresti fatto diversamente? (x 2)
Avresti potuto farlo diversamente

Lei è una padrona crudele
E l’affare deve essere fatto
Ma oh, mio amore, non dimenticarmi
Io lascio che l’acqua mi prenda

Ritornello (x 3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>