Zero Assoluto – Una canzone e basta – Testo

Arriva il secondo estratto dall'album "Di me e di te", dopo il primo e fortunato singolo che la band romana ha presentato a Sanremo 2016.

Dopo aver ottenuto un ottimo riscontro radiofonico con il loro brano sanremese, gli Zero Assoluto tornano in radio con un nuovo singolo dal titolo “Una canzone e basta”; è questo il secondo brano estratto dall’ultimo album Di me e di te. Il brano, scritto con Piero Romitelli e Davide Simonetta, è vivace e pieno di ritmo.

zero assoluto

Una canzone e basta – Testo

Traffico e deliri
la gente che sorpassa sulla destra
il cuore multato in divieto di sosta
rimosso dalla convinzione che se tornano le cose cambiano

Panico sulla tangenziale
la nostra storia sembra un altro affitto da pagare
normale come un’altra notte da aspettare in piedi
quando le lancette rallentavano i pensieri

E non dormo più la notte
sogno ad occhi aperti
sopra il letto luci spente
una canzone e basta

Ci vuole un minimo di logica per stare bene
o meglio di noi
ci vuole la passione giusta per non farsi male
più male
e ritrovarsi a un metro dal delirio
e poi salvarsi la pelle per un attimo
non esiste un manuale per non farsi male
più male di noi

Sveglia, il mondo mi va stretto
come un’occasione che rimane nel cassetto
e dormo di brutto
tanto la mattina son distrutto
meglio se rimando ogni capitolo a domani

E ogni giorno è quello giusto
per trovare la felicità
per il resto non c’è fretta
tanto il resto aspetta

Ci vuole un minimo di logica per stare bene
o meglio di noi
ci vuole la passione giusta per non farsi male
più male
e ritrovarsi a un metro dal delirio
e poi salvarsi la pelle per un attimo
non esiste un manuale per non farsi male
più male di noi

Io che non riesco a non fermarmi neanche di domenica
e ancora ci penso che bello il cielo quando nevica
ci vuole un minimo di logica
ci vuole meno matematica
ci vuole una bacchetta magica
ci vuole un’ora di ricarica

E ritrovarsi a un metro dal delirio
e poi salvarsi la pelle per un attimo
non esiste un manuale per non farsi male
più male di noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>