Le ultime anticipazioni a poche ore dal doppio concerto di Taylor Swift a San Siro

Uno degli eventi musicali più attesi di tutto l’anno, qui in Italia, è dato senza ombra di dubbio dal doppio concerto che vedrà protagonista Taylor Swift a San Siro. Evento in programma questo fine settimana a Milano, tra la serata di venerdì e quella di sabato, con tanto di polemiche annesse per la gestione dei posti tra i fan nei pressi del palco. Auspicando che non vi siano problemi di ordine pubblico, abbiamo alcune considerazioni a margine da fare.

Taylor Swift
Taylor Swift

Pare essere già caos biglietti per Taylor Swift qui in Italia

In questi giorni pare essere già caos biglietti per Taylor Swift qui in Italia, considerando il fatto che alcuni ticket vengono rivenduti in rete a cifre esorbitanti. Troppo ghiotta l’occasione per coloro che sono sempre attivi in un contesto di questo tipo, con una sorta di bagarinaggio decisamente poco etico per i fan che magari non hanno grandi possibilità dal punto di vista economico.

Taylor Swift
Taylor Swift

Ulteriori smentite sulla fine di Celine Dion oggi in merito alla sua malattia

Bisogna assolutamente smentire le voci sulla fine di Celine Dion oggi 7 luglio, in merito alla sua malattia comunque molto debilitante. Le stessa sta condividendo alcuni dettagli tramite un documentario. Nel dicembre 2022, la cantante canadese Celine Dion ha rivelato al mondo di essere affetta da una rara malattia neurologica chiamata sindrome della persona rigida (SPS). Questa diagnosi ha scioccato i fan e acceso i riflettori su questa condizione poco conosciuta.

Celine Dion
Celine Dion

Achille Lauro, il grande ritorno verso l’hip hop

Si è preso giustamente un periodo di pausa per ricarica le energie e pure la creatività e ora Achille Lauro è pronto per il grande ritorno. Per questo motivo, ha in rampa di lancio un nuovo singolo. Ha passato diversi mesi lontano dal Bel Paese ed è stato un periodo particolarmente rigenerante. Una fase della vita in cui ha potuto trovare anche nuovi stimoli per ripartire da zero, per scrivere nuovi capitoli della sua storia come cantante.

All’interno di un comunicato ufficiale che è stato diffuso proprio dallo stesso Lauro, è stato finalmente svelato il nuovo titolo del brano che rappresenta un po’ una rinnovata visione della sua musica. Si tratta di “Banda Kawasaki”, un brano che potrà contare sulla collaborazione con due artisti di grande spessore sulla scena musicale hip hop italiana, ovvero Gemitaiz e Salmo.

Sui social network poi Achille Lauro si è esposto ancora di più, mettendo in evidenza come il periodo che ha trascorso a Los Angeles ha fatto comprendere ancora di più come non ci siano limitazioni nel suo fare musica. Insomma, né logiche di mercato e nemmeno etichette possono definirlo. Achille Lauro ha messo in evidenza come abbia scritto un gran numero di nuove canzoni molto intime, ma anche altre che sono un po’ l’inizio di questo nuovo progetto, esattamente come “Kawasaki”.

A quanto pare, in base alle notizie diffuse da Lauro, il suo nuovo progetto discografico dovrebbe prendere il nome di “La moda nasce dalla strada”. Nel corso di un’intervista che è stata rilasciata a La Repubblica, Lauro ha messo in evidenza quanto sia stata notevole la sua crescita in un ambiente in cui manca del tutto la cultura. Ha parlato anche del grandissimo successo che è stato raggiunto nel corso dell’estate di tre anni fa, con la canzone “Mille” in compagnia di Orietta Berti e Fedez. Achille Lauro non era particolarmente convinto di quella canzone, ma nel momento in cui ha ascoltato per la prima volta il ritornello con la voce della Berti, ha subito intuito che si trattava di un’immersione negli anni Sessanta. Insomma, si può parificare a un vero e proprio esperimento di intrattenimento, ma il successo che ha avuto è stato a dir poco clamoroso. Tra l’altro, sta continuando il progetto Achille Lauro Summer Fest – A Rave Before L’Iliade, in cui mettere insieme differenti tipologie di fruitori, tra cui anche le famiglie e i bambini, ma anche artisti e ovviamente ravers.

Anna, ecco l’esordio del primo album

A soli vent’anni è già una stella dell’hip hop in Italia, Anna è diventata una vera e propria stella. Ormai può vantare milioni e milioni di streaming sulle piattaforme online: sono quattro anni che è sulla cresta dell’onda, da quel 2020 in cui, all’età di soli 16 anni, ha fatto il suo debutto con Bando, canzone che poi si è trasformata in una spettacolare hit mondiale.

Anna sembra avere tutte le carte in regola per raggiungere un livello di successo ancora più alto; il fatto che poi abbia una grande fiducia nei suoi mezzi e le idee decisamente chiare anche sul futuro, rappresentano altri due aspetti che fanno intuire come l’orizzonte per Anna sia decisamente roseo.

rap
rap

Dopo il lancio di numerose canzoni che hanno avuto un successo clamoroso, come ad esempio “30°C”, che è già diventata Disco d’Oro, ora vuole far saltare il banco. In che modo? Ovviamente con il lancio del suo primo album ricco di inediti, che è stato intitolato “Vera Baddie”, lanciato per Emi Records Italy/Universal Music Italia. Anna ha volutamente sottolineato, nel corso di una recente intervista, come sia fermamente convinta del fatto che il rap non si può assolutamente differenziare tra genere femminile e maschile. Esiste solamente chi è in grado di fare del rap di qualità e chi, al contrario, no. Insomma, Anna doveva semplicemente dimostrare di saper fare rap, non di saper fare rap in quanto donna.

Il suo nuovo album è stato intitolato “Vera Baddie” e combina il nome di sua nonna e il claim, invece, che è diventato un simbolo del suo progetto anche commerciale. Si tratta di una vera e propria raccolta di tanti pezzi che sono stati lanciati nel corso degli ultimi mesi.

Anna, originaria della Liguria, nata nel 2003, è cresciuta sicuramente in un ambiente già predisposto per fare musica, trovando spunti interessanti e stimoli tra i vinili del padre dj, oltre che una passione sconfinata fin da quando era piccola per la cultura urban a stelle e strisce. Insomma, il suo percorso musicale è stato di grande crescita, entrando a tutti gli effetti in una fase di maturazione dal punto di vista artistico.

In uno scenario discografico in cui è abbastanza evidente che i dischi non abbiano più l’importanza di un tempo, perdendo terreno rispetto ai singoli, Anna in ogni caso vuole seguire la strada della tradizione, che sembra portare al primo posto e a cui pare tenga notevolmente.

Smettiamola con le voci su Loretta Goggi morta: nessuna malattia annunciata ad oggi

Dobbiamo smetterla immediata con le voci su Loretta Goggi morta, visto che non abbiamo alcuna malattia annunciata ad oggi dalla diretta interessata. Come spesso accade in questi casi, vengono diffusi sui social post attiraclick, con il chiaro intento di generale visualizzazioni verso siti connessi a queste pagine. Solo dopo una lettura attenta del pezzo, invece, si scopre che la verità sia ben diversa.

Loretta Goggi
Loretta Goggi

Prime notizie ufficiali sul tour di Vasco Rossi nel 2025 in Italia

Abbiamo finalmente notizie più concrete per quanto riguarda il tanto atteso tour di Vasco Rossi nel 2025, considerando il fatto che proprio in questi minuti sono stati resi pubblici ed ufficiali alcuni eventi che vedranno protagonista uno degli artisti più apprezzati qui in Italia.

Da tempo, infatti, i fan chiedevano lumi sotto questo punto di vista. Adesso sono stati sciolti tutti i dubbi sul tour di Vasco Rossi nel 2025, con alcuni concerti che faranno molto rumore.

Prosegue a gonfie vele il tour di Vasco Rossi in quest’inizio d’estate 2024, con i sold out delle sette date di San Siro e le altre quattro che lo aspettano a Bari. Il rocker di Zocca è sempre tanto amato ed ha deciso di stupire i suoi fan con un nuovo tour in vista dell’estate 2025, annunciando a sorpresa nuove date che questa volta toccheranno diversi stadi della nostra Penisola.

tour di Vasco Rossi nel 2025
tour di Vasco Rossi nel 2025

Apprensione inutile per Ivano Fossati: la bufala della morte e la disinformazione online

Nel giugno 2023, la falsa notizia della morte di Ivano Fossati ha fatto il giro del web, destando grande preoccupazione tra i suoi fan. La bufala, diffusa attraverso titoli sensazionalistici e articoli ingannevoli sui social media, ha rapidamente guadagnato trazione, alimentando la disinformazione e creando un clima di apprensione.

Fortunatamente, la notizia si è rivelata falsa. Ivano Fossati è vivo e vegeto, seppur lontano dalle scene musicali da diversi anni. L’episodio, tuttavia, ha evidenziato ancora una volta la pericolosità delle fake news e la facilità con cui possono diffondersi online, soprattutto quando si tratta di personaggi noti e amati dal pubblico.

Ivano Fossati
Ivano Fossati

Non si placano le voci su Miguel Bosé morto oggi: solo fake news e speculazioni

Circolano tanti post sui social che, ancora oggi 2 giugno, danno Miguel Bosé morto in seguito ad una malattia. Vi diciamo subito che si tratti di una fake news, a quanto pare nata da un articolo pubblicato da un sito non autorevole che, al suo interno, effettivamente tranquillizza tutti sulle condizioni di salute del cantante. Tuttavia, il titolo lascia intendere l’esatto opposto, in nome di una pratica sempre più diffusa sul web qui in Italia nel 2024.

Miguel Bosé
Miguel Bosé

Generi musicali del 2024: tendenze e novità

Non è semplice individuare i generi musicali del 2024 più caldi. Prevedere il futuro della musica è sempre un’impresa ardua, ma analizzando i trend attuali e le nuove proposte emergenti, possiamo provare a delineare i generi musicali che potrebbero dominare il 2024.

generi musicali del 2024
generi musicali del 2024

Romina Power morta in seguito ad un infarto: spunta la bufala del giorno

Non si placano in queste ore le voci su Romina Power morta in seguito ad un infarto improvviso. La girandola delle fake news riguardanti personaggi famosi, infatti, questa volta si è fermata sulla nota artista, che secondo gli ultimi aggiornamenti raccolti di recente gode di ottima salute.

Romina Power
Romina Power