Brusco, Piano Piano: testo

di Sveva Commenta

Piano Piano è il titolo del nuovo singolo di Brusco del quale vi riportiamo di seguito il testo.

Brusco, Piano Piano: testo

Eccolo qui che arriva piano piano
Stanno parlando di me
Lentamente andrà lontano
Non vi preoccupate per me che così sto bene
Gli altri intanto vanno come un treno
Arriveranno prima di me
Lui va piano e sta sereno
Chissà se mi conviene

Ma perché secondo te sto male
Guardami secondo te sto male?
Magno, bevo, dormo, rido, sogno, fumo, amo, suono e canto
La vita che faccio l’amo tanto e da tanto
E sia chiaro non mi vanto
E non criticatemi se non fate altrettanto

La cosa più preziosa è che ho mio tempo
Mi domando dove vanno di fretta
Cosa fanno di fretta
Non sapranno mica dove vanno di fretta
La gente va di fretta, ma alla fine che fa?
Baratta il proprio tempo con due comodità
Confonde le sue voglie con le necessità
E quindi me so detto aspetta
Questa vita mi va stretta

E penso
Che tra i sassi anche il più stronzo è destinato a rimanere più dimesso a questo mondo
E’ anche il mio pensiero più profondo
Lo staranno già facendo in cento in questo secondo
In fondo
Sono come chiunque altro attorno

Mi hanno messo fretta su a Milano
Stanno parlando di me
Ed è tornato al Nomentano
Non vi preoccupate per me che così sto bene
Non si arrabbia non ha mai il veleno
Dovrei arrabbiarmi sì, ma perché
Sarà strano, ma non è …
Che cosa me ne viene

La gatta frettolosa sai che fa i gattini ciechi
Ma tu corri e vai di fretta e tante cose non le vedi
I problemi no, non li vedi
Oggi è solo un giorno come ieri
E come l’altro ieri, voglio star senza pensieri
Il mondo ha un ritmo e un suo tempo, sto attento
Lo sento
Mi accorgo di quanto è più lento
In confronto al normale andamento
Che tengo e ritengo
Che andare un po’ più slow possa essere una cosa sana
Capisco chi non prova perché manca la grana
Quando chi accumula ricchezze trascura chi ama
E vede la famiglia un giorno o due la settimana

Certo che la gente è strana
Fortunatamente c’è gente strana
Ci vendono ogni cosa di seconda mano come nuova
Ma il tempo non lo vendono ancora
Il tempo non lo vendono ancora
Il tempo non lo vendono ancora
Mi spiace signora da noi non lo trova
Il tempo non lo vendono ancora

Il tempo non lo vendono ancora
Si allontana piano piano
Stanno parlando di me
E stringe il tempo nella mano
Non vi preoccupate per me, perché così sto bene
Può restare più di un giorno intero
Anche due o tre
A guardare fisso il cielo
Sdraiato in riva a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>