Amy Winehouse: il suo nuovo album ha aiutato la famiglia

di Redazione 1

Il mondo della musica sente la mancanza di Amy Winehouse, l’artista trovata morta nella sua casa di Camden Square a soli 27 anni. Sulla sua morte si è detto di tutto e di più, ma è la musica ad avere la meglio su tutte e checché se ne dica, il talento di Amy è senza rivali.

Un’artista forse poco compresa e poco aiutata, Amy Winehouse rivive nell’album che uscirà il 5 dicembre, “Lioness: Hidden Treasures”, che ha aiutato molto la famiglia a superare il trauma della sua scomparsa. A dichiararlo è Salaam Remi:

Non sapevano se l’avrebbero ascoltato. Ma appena le canzoni sono iniziate hanno sorriso. Era come se pensassero “ha scritto lei questo? Quando l’ha fatto? Cosa è successo?”. Ho sentito che loro hanno trascorso così tanto tempo a girarle intorno, ma non si erano resi conto del dono e del talento che Amy aveva. Non solo quando è scomparsa a 27 anni ma anche a 18, quando l’ho conosciuta.

Canzoni che saranno fonte di ispirazione anche per chi le ascolterà, c’è molta attesa attorno a questo album, che arriverà tra pochi giorni e sarà sicuramente un’enorme successo in classifica.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>