Andrea Paone, Di te: testo

di Sveva Commenta

Di te è l’ultimo singolo firmato da Andrea Paone, del quale vi riportiamo il testo.

Andrea Paone, Di te, Testo

Di te dici che non ti sai decidere

Di te distorci sempre la tua immagine

E parli di difetti incomprensibili

Nascondi i tuoi talenti più ineffabili

Di te ho un’opinione così alta da costringermi a tirare giù i pensieri dalle nuvole

C’è un senso di profonda gratitudine che a volte mette in crisi schemi fatti per renderci un po’ anonimi

Hai abbandonato i tuoi silenzi quando hai visto finalmente quel secondo sole

Son circostanze irripetibili lo so

Ed è per questo che val la pena di ricordare

Ogni piccola contraddizione
Di te vedrai degli orizzonti nitidi

Colori e sentimenti inconfondibili

Che prendono conforto dai tuoi brividi

Descrivono la tua voglia di rivivere

Sarà che è quasi natale e nei negozi ci sono sempre le stesse cose

Che proprio non so fare l’abitudine all’idea di un inconscio comune ad ogni mio simile
Hai abbandonato i tuoi silenzi quando hai visto finalmente quel secondo sole

Son circostanze irripetibili lo so

Ed è per questo che val la pena di ricordare

Ogni piccola contraddizione
Volevo fare una canzone che una volta tanto ti potesse piacere

E come al solito ho lasciato andare, senza pensare

Ho ricamato i sentimenti sulla tela del mio cuore

E adesso stiamo a vedere, cosa succede
Hai abbandonato i tuoi silenzi quando hai visto finalmente quel secondo sole

Son circostanze irripetibili lo so

Ed è per questo che val la pena di ricordare

Ogni piccola contraddizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>