Eminem, Lil Wayne e Keith Richards, Gods of Rock per GQ

di Redazione Commenta

Nonostante il loro genere sia rap e hip-hop, Eminem e Lil Wayne sono stati insigniti del titolo di Gods of Rock dalla rivista GQ. I due rapper hanno posato per la copertina di GQ insieme a Keith Richards, chitarrista storico dei Rolling Stones.

In realtà, il titolo di GQ ha poco a che fare con la musica. Questo premio, infatti, è uno speciale tributo a tutti quegli artisti che hanno superato brillantemente problemi con la droga, guai giudiziari e altri problemi personali.

Proprio come Eminem che nell’intervista che ha rilasciato, ha raccontato la sua battaglia contro la dipendenza da droghe e farmaci:

Cinque o sei canzoni erano trapelate fuori da Encore. Così ho dovuto fare nuove canzoni per sostituirle. Nella mia mente, ero incazzato e mi dicevo: “Oh, bene. Canzoni trapelate. Chi se ne importa. Vado a prendere un bel po’ di pillole. 

Eminem ha aggiunto:

La sobrietà mi ha insegnato che la cosa più grande era il modo in cui mi arrabbiavo, perché il mio processo di pensiero era così diverso. Ho realizzato che il mio modo di essere aiutava la mia musica. Alcuni pensieri apparivano nella mia testa e dovevo scrivere una canzone subito e la cosa successiva che facevo era scrivere una canzone in un’ora.

Eminem si è reso infine conto che la dipendenza era una malattia:

Io non capivo mai quando la gente mi diceva che era una malattia. E mi arrabbiavo con loro, rispondendo che non lo era. Poi ho finalmente capito che avevano ragione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>