Kesha è morta? La bufala per promuovere il singolo Die young

di Redazione Commenta

Panico su Twitter per l’hashtag Rip Kesha. Sul social network si è diffusa la notizia della morte della cantante di Tik Tok, in molti per omaggiarla hanno pubblicato i video delle sue canzoni insieme a messaggi di cordoglio.

Tutto questo è accaduto il 27 ottobre. Niente di strano? Gli ammiratori più attenti hanno immediatamente capito che non si tratta di una data casuale. L’hashtag è stato diffuso dallo stesso staff di Kesha per promuovere l’uscita del singolo Die young.

La relase del brano a livello mondiale è stata fissata proprio il 27 ottobre. Al momento la canzone si trova al quinto posto della Bilboard hot 100, ottimo risultato se si pensa all’esigua promozione (come la trovata della morte dell’autrice) e al video ufficiale non ancora diffuso.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>