Loredana Bertè: “Mi ammazzerò, la vita mi sta disgustando”

di Redazione Commenta

Loredana Bertè, attraverso le pagine di Diva e Donna, ha lanciato una sorta di disperato allarme sulle sue condizioni di salute:

Penso spesso alla morte, la vita mi sta disgustando. Non mi dà niente… Mi ammazzerò, già prendo i farmaci per dormire.

La cantante che ha da poco pubblicato il nuovo singolo Ma quale musica leggera, scritto per lei da Edoardo Bennato, a breve termine prenderà parte come guest star del tour di Gigi D’Alessio:

Penso al futuro che mi sembra molto incerto. Per tutti noi, mica solo per me, per come vanno le cose. Un dramma continuo. Guarda quei poveri terremotati, ogni giorno ce n’è una. E poi, chissà perché, da un po’ di tempo penso alla morte. Questa storia del club dei ventisette anni mi dà da pensare. Amy Winehouse. E prima di lei Kurt Cobain, Jimmy Hendrix, Jim Morrison. Mi sembra così irreale, una vita intera davanti. Ho 61 anni. C’è un sacco di gente che muore alla mia età, anche più giovane di me. Io per ora sto bene in salute poi chi lo sa…
Le parole pronunciate dalla Bertè sono di quelle che pesano:
Da bambina fantasticavo di essere una regina e ora non più, purtroppo. La mia storia è quasi conclusa… Io, se una cosa non mi va, non la faccio proprio, non se ne parla, nemmeno sotto tortura. Se la trasmissione non m’interessa, non ci vado. Non vado a nessun talk show. Non esco mai. Che esco a fare? Per andare dove? Ho già fatto tutto quello che si poteva fare. Io sono il risultato di tutto quello che ho visto e ho fatto.
Sul suo nuovo sodalizio musicale, inaugurato all’ultima edizione del Festival di Sanremo:
Insieme a D’Alessio, è un amore d’uomo, pieno di attenzioni, molto dolce, sarò la guest nei suoi concerti. Poi, farò delle serate per conto mio. Devo cantare per forza, sfogarmi, se no mi suicido dalla noia.
Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>