Maskalè, Amorevoli Cure: testo

di Sveva Commenta

Amorevoli Cure è il singolo del cantautore catanese Maskalé: ecco il testo.

Maskalè, Amorevoli Cure: testo

Sorride a comando, non che sia stupida
Agevola il canto, limpida e morbida
Dolce è il suo pianto
Voce nostalgica resa dal vento..
Profumo di moka, mattino d’Inverno
Bimba che gioca, innato talento
Piccola strega ingenua e sfuggente
Torna ogni sera nella mia mente
RIT. Mia, sei mia, tu sei mia
Non andar via o dovrò legarti stretta a me
Non è gelosia, forse invidia per Dio
Fortunato tra le nuvole, tra amorevoli cure
Privo di cura perdo il diamante
Arido cuore, lurido amante
Stringo un pensiero irriverente
Gusto un po’ amaro stretto trai denti
Grida l’amore urla per niente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>