Max Gazzè – Una musica può fare: testo

di Sveva Commenta

Max Gazzè torna alla ribalta con Una musica può fare, tra i suoi brani più conosciuti arrangiato però in modo tutto diverso. E allora noi vi riproponiamo intanto il testo di questa canzone.

Max Gazzè, Una musica può fare, Testo

Una musica può fare
Cantare lililli o lalalla (maggiore)
Una musica può fare
Cambiare nininni o nananna
Una musica può fare
Dove sei, non mi vuoi, stai con me
Una musica può fare
Cosa fai, non mi vuoi, tanto è uguale
Una musica può fare
Salvarti sull’orlo del precipizio
Quello che la musica può fare
Salvarti sull’orlo del precipizio
Non ci si può lamentare
Una musica può fare
Dormire i bambini il giorno
Una musica può fare
Svegliare i bambini la notte
Una musica può fare
Solitudini bastate a farsi da mangiare
Solitudini bastate a farti innamorare
Sotto l’armadio (con la radio)
Sotto l’armadio (con la radio)
Sotto l’armadio
Una musica può fare
Amare soltanto parole
Una musica può fare
Parlare soltanto d’amore
Una musica può fare
Salvarti sull’orlo del precipizio
Quello che la musica può fare
Salvarti sull’orlo del precipizio
Non ci si può lamentare
(Una musica può fare)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>