Video Anni ’80: Orchestral Manoeuvres In The Dark – Enola Gay

Orchestral Manoeuvres In The Dark

In pieno allarme Guerra Fredda e paura di una guerra nucleare sono uscite tante canzoni che inneggiano alla pace e contro questo spauracchio, e tra queste si può annoverare anche il successo mondiale degli Orchestral Manoeuvres In The Dark, conosciuti anche come OMD, Enola Gay. Il nome piuttosto ngolare era quello del bombardiere che sganciò la prima bomba atomica sulla città di Hiroshima durante la Seconda Guerra Mondiale. A prescindere dalla retorica antibellica, si registra nel 1980, anno d’uscita di questo singolo, un episodio piuttosto curioso. In patria vengono un po’ snobbati, e nonostante la bellezza indiscutibile della canzone, non riescono mai nemmeno ad avvicinarsi ai primi posti della classifica, raggiungendo al massimo l’ottavo. Stessa cosa anche negli Stati Uniti, e forse questo è dovuto ad un problema politico, perché nel resto del mondo, Italia compresa, raggiungono la vetta della classifica e vi rimangono anche per parecchie settimane. A proposito di guerra, questo brano è stato riproposto come colonna sonora nel film vincitore dell’oscar Valzer con Bashir.

Video – Enola Gay

Fotogallery – Orchestral Manoeuvres In The Dark

Lascia un commento