Of Monsters and Men – King and Lionheart – Testo e traduzione

My head is an animal è il primo album della band islandese Of Monsters and Men che si è rivelato essere un inaspettato successo, prima nel loro paese di origine  poi nel resto d’Europa.

Ad un anno dall’uscita hanno pensato di rimettere un po’ di carne sul fuoco con un nuovo e interessante singolo, King and Lionheart. Un ottimo brano accompagnato da un altrettanto ottimo video girato da Mihai Wilson e Marcella Mose, gli stessi di Little talks.

Testo – King and Lionheart

Taking over this town, they should worry,
But these problems aside I think I taught you well.
That we won’t run, and we won’t run, and we won’t run.
That we won’t run, and we won’t run, and we won’t run.
And in the winter night sky ships are sailing,
Looking down on these bright blue city lights.

And they won’t wait, and they won’t wait, and they won’t wait.
We’re here to stay, we’re here to stay, we’re here to stay.Howling ghosts they reappear
In mountains that are stacked with fear
But you’re a king and I’m a lionheart.
A lionheart.
His crown lid up the way as we moved slowly
Pass the wondering eyes of the ones that were left behind.
Though far away, though far away, though far away
We’re still the same, we’re still the same, we’re still the same.
Howling ghost they reappear
In mountains that are stacked with fear
But you’re a king and I’m a lionheart.
And in the sea that’s painted black,
Creatures lurk below the deck
But you’re the king and I’m a lionheart.
And as the world comes to an end
I’ll be here to hold your hand
Cause you’re my king and I’m your lionheart.
A lionheart.
Howling ghost they reappear
In mountains that are stacked with fear
But you’re a king and I’m a lionheart.
And in the sea that’s painted black,
Creatures lurk below the deck
But you’re the king and I’m a lionheart.
A lionheart

Traduzione

Vogliono impadronirsi di questa città, dovrebbero preoccuparsi,
Ma a parte questi problemi, pensavo di avervi dato ottimi insegnamenti.
Che noi non scapperemo e non scapperemo e non scapperemo.
Che noi non scapperemo e non scapperemo e non scapperemo.E sotto il cielo di una notte d’inverno le navi salpano
Guardando dall’alto le brillanti luci della città.
E non aspetteranno e non aspetteranno e non aspetteranno.
Siamo qui per rimanerci, siamo qui per rimanerci, siamo qui per rimanerci.I fantasmi ululanti riappaiono
Tra le montagne che si addossano per la paura
Ma tu sei un re e io sono un cuor di leone.
Un cuor di leone.
La sua corona ci rischiara il cammino mentre avanziamo lentamente
Passiamo gli occhi meravigliati di coloro che sono stati lasciati indietro.
Anche se lontani, anche se lontani, anche se lontani
Siamo sempre gli stessi, siamo sempre gli stessi, siamo sempre gli stessi.
I fantasmi ululanti riappaiono
Tra le montagne che si addossano per la paura
Ma tu sei un re e io sono un cuor di leone.
E nel mare tinto di nero
Creature sono in agguato sottocoperta
Ma tu sei un re e io sono un cuor di leone.
E quando il mondo giungerà a una fine
Io sarò lì a stringerti la mano
Perché tu sei il mio re e io sono il tuo cuor di leone.
Un cuor di leone.
I fantasmi ululanti riappaiono
Tra le montagne che si addossano per la paura
Ma tu sei un re e io sono un cuor di leone.
E nel mare tinto di nero
Creature sono in agguato sottocoperta
Ma tu sei un re e io sono un cuor di leone.
Un cuor di leone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>