Video Anni ’80: Hue And Cry – Labour of Love

Hue And Cry

Hue And Cry è un gergo tecnico dei processi anglosassoni, una procedura secondo la quale si tenta di incastrare un colpevole di qualche reato. Partendo da questo “slang”, i fratelli Greg e Pat Kane fondano il duo che si chiama proprio in quel modo. Nati in Scozia dopo la metà degli anni ’80, artisticamente durano piuttosto poco, e a sentire il loro “pezzo forte”, Labour of Love, si capisce anche perché. Nella classifica anglosassone conoscono le basse posizioni, a parte quando esce il terzo singolo del loro album di esordio, Seduced and Abandoned, che è proprio Labour of Love, e vedono la loro opera salire sempre più, fino a toccare la posizione numero 6. Sembrava un buon traguardo per loro, ma in realtà più che un trampolino è stato il picco della loro carriera. Forse le tematiche trattate (la disillusione della classe operaia britannica nella politica) hanno un po’ remato contro, ma fatto sta che non riescono definitivamente a sfondare. Continuano a produrre molto negli anni successivi, specialmente negli anni ’90 in cui però non rientrano mai nella top 10, mentre all’estero rimangono dei perfetti sconosciuti, fino a sparire dalle scene con il nuovo millennio. Ritornano sulle scene nel 2005 per breve tempo, e nel 2008 sembrava facessero sul serio. Esce un nuovo album ed ancora oggi, anche se nell’anonimato, continuano a sfornare singoli che rimangono confinati in terra britannica.

Video – Labour of Love

Fotogallery – Hue And Cry

Lascia un commento