Brit Awards 2016, Londra sceglie i re del Pop e omaggia Bowie

di Pina Commenta

Le statuette di quest’anno sono state disegnate dallo stilista scozzese Pam Hogg, ognuna delle quali è un pezzo unico. Se le contendono i nominati delle varie categorie dei premi, tra cui svettano Adele e James Bay.

Anche quest’anno, con i Brit Awards 2016, va in scena alla 02 Arena di Londra un grande evento pop che vanta una corposa line-up di artisti.

L’evento va in onda nel Regno Unito su ITVmercoledì 24 febbraio a partire dalle 20:00 ora locale. Disponibile anche la diretta streaming su YouTube in tutto il mondo col canale ufficiale dei Brit Awards.

Si potrà vedere anche in Italia ma in differita, grazie a Rai 4 (canale 21 del digitale terrestre) che trasmetterà l’intero spettacolo a partire dalle ore 21:00 di giovedì 25 febbraio.

Anche quest’anno la cerimonia è presentata dal duo comico Ant e Dec, ormai dei veterani per il pubblico dei Brit Awards. Per la prima volta ci sarà anche uno show dal red carpet presentato da George Shelley e Lilah Parsons.

Le statuette di quest’anno sono state disegnate dallo stilista scozzese Pam Hogg, ognuna delle quali è un pezzo unico. Se le contendono i nominati delle varie categorie dei premi, tra cui svettano Adele e James Bay.

Tanti i nomi internazionali confermati come performer di questa edizione 2016 dei premi inglesi: in scaletta figurano la regina delle classifiche Adele, i Coldplay, la rivelazione The Weeknd, Justin Bieber, Little Mix, Jess Glynne, James Bay e presumibilmente Rihanna. Nonostante si sia ipotizzato un eventuale forfait, dopo i problemi di salute che l’hanno costretta a rinunciare all’edizione Grammy Awards 2016, il suo nome risulta ancora nella lista dei performers, quindi al netto di defezioni dell’ultimo minuto la popstar di ANTI dovrebbe esibirsi sul palco londinese.

Previsto anche uno speciale tributo a David Bowie, dopo quello che Lady Gaga ha tenuto ai Grammy Awards e che ha fatto molto discutere, ma i dettagli su questo momento dello show sono rimasti segreti. Pare che la top model Kate Moss sia una parte centrale del tributo al rocker britannico morto di cancro nel mese di gennaio: in precedenza aveva reso omaggio a Bowie e al suo alter ego Ziggy Stardust nell’edizione 2014 ritirando un Brit a suo nome.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>