Jake La Furia feat. Brancar, 6 del mattino nuovo singolo: testo

di Ma.Ma. Commenta

Dalla collaborazione tra Jake La Furia e Brancar nasce il singolo intitolato 6 del mattino: scopriamo di seguito il testo di quello che potrebbe diventare uno dei tormentoni estivi più passati in radio.

Jake La Furia feat. Brancar – 6 del mattino: il testo

Mi adori perché tutto quello che so
È che non so dire di no
È sì quando chiedi beviamone un po’
È sì quando chiedi fumiamone un po’
Entriamo nei privé tutti con la tuta
Facciamo alzare la gente seduta
Abbiamo sculture fatte con la frutta
E bottiglie grosse come bazooka
Salta e facciamo tremare la terra
Denti d’oro, orecchini di perla
Bacia il profumo mielato dell’erba
Sbuffami addosso una serra
Flexa, flexa per l’estate
Spiaggia, disco, raggi laser
La gente balla per le strade
Frate.

Chadia Rodriguez feat. Jake La Furia, 3G: testo

6 del mattino anche di lunedì
Stappiamo come il podio del MotoGP
Beviamo tutto e poi chiediamo il bis
Qua dentro fa più caldo che a Miami Beach.
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa.

Che fatica la vita di notte
Oramai ho il fegato dei cocktail
Musica fino alla morte
Bandita centomila volte
E dietro ‘ste tipe si fanno le foto
Col player dopo le partite
Si fanno la A, la B, la C
Esattamente come l’epatite
Fra’ siamo i padroni di questa città
Se glielo chiedi sicuro ci sta
Addosso capi cari, roba di pali
La gente lo sente l’odore di star
Flexa, flexa alle serate
Metti il pezzo dell’estate
Fai ballare anche le statue
Frate.

Jake La Furia – Bandita: testo

6 del mattino anche di lunedì
Stappiamo come il podio del MotoGP
Beviamo tutto e poi chiediamo il bis
Qua dentro fa più caldo che a Miami Beach
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa.

Flexa, flexa per l’estate
Spiaggia, disco, raggi laser
La gente balla per le strade
Frate
Flexa, flexa alle serate
Metti il pezzo dell’estate
Fai ballare anche le statue
Frate.

Sei del mattino anche di lunedì
Stappiamo come il podio del MotoGP
Beviamo tutto e poi chiediamo il bis
Qui dentro fa più caldo che a Miami Beach
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa
Parappapapapapa papapapa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>