Justin Timberlake: “Negli ‘Nsync sembravo un cretino”

di Redazione Commenta

Justin Timberlake non rimpiange affatto gli anni in cui militava negli ‘Nsync, la boyband che gli ha dato il successo. Il cantante e attore, infatti, ha confessato, riguardandosi negli ‘Nsync, di aver fatto la figura del “cretino”.

Sono trascorsi 12 anni dallo scioglimento della boyband ma Justin, in un’intervista rilasciata a Details, ne parla ancora con imbarazzo:

Ci sono stati dei momenti nella mia adolescenza in cui ho ceduto alla stranezza generale del gruppo. E io mi sono uniformato, eravamo marionette. Ho finito per fare la figura del cretino.

Durante i primi anni della sua carriera, Justin aveva capelli ricci ma ora l’artista preferisce avere la testa quasi rasata:

Amo avere la testa rasata. All’inizio hai paura, non sai mai cosa c’è là sotto. Ma con la testa rasata è tutto più semplice.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>