Sanremo 2012, canzoni: i titoli non sono originali

di Redazione Commenta

Nella storia di Sanremo, i casi di plagi sono stati numerosi. In questo caso, però, non parliamo delle canzoni, anche perché sono ovviamente ancora inedite, ma solo dei loro titoli: il giornalista e autore Michele Bovi ha svolto una ricerca particolare a riguardo e ha rivelato esattamente quante volte sono stati utilizzati i titoli della canzoni di Sanremo 2012.

A prima vista, si può facilmente dedurre che i titoli dei brani di quest’anno sono decisamente poco originali. Ecco gli esempi più lampanti: il titolo Per sempre, canzone che presenterà Nina Zilli, è stato utilizzato ben 652 volte; il titolo La notte, il brano inedito di Arisa, è stato utilizzato 108 volte; il titolo Respirare, il pezzo che canteranno in coppia Gigi D’Alessio e Loredana Bertè, è stato usato 51 volte; il titolo della canzone di Noemi, invece, Sono solo parole, è stato utilizzato in passato 8 volte; il titolo Nanì, la canzone di Pierdavide Carone e Lucio Dalla, è stato usato 23 volte.

Secondo Michele Bovi, quindi, quest’edizione vendicherà una volta per tutte la memoria di Biri, storica autrice italiana, che nel 1951 fu al centro di uno “scandalo” solamente per aver utilizzato un verso di una poesia di Guido Cozzano per dare il titolo ad un brano di Nilla Pizzi, La luna si veste d’argento. Bovi definisce quello di Biri, il primo caso di plagio letterario nella storia della musica italiana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>