Amy Winehouse, Mark Ronson rifiutò di lavorare al nuovo album

di Redazione Commenta

Il nuovo album di Amy Winehouse, il disco postumo Lioness: Hidden Treasures ha conquistato, come previsto, la vetta della classifica britannica. Uno dei produttori storici di Amy, Mark Ronson, ha affermato di aver rifiutato, in un primo momento, di lavorare al nuovo album.

Il produttore, però, ammette di aver cambiato idea dopo aver ascoltato il brano Will you still love me tomorrow, ammettendo che in quella registrazione c’era qualcosa di speciale.

Queste sono le dichiarazioni di Ronson rilasciate alla BBC:

Questa è una panoramica delle canzoni che amava. Lei era una vera enciclopedia di jazz e soul. Poteva prendere la chitarra e suonare qualsiasi cosa. Non sentivo la necessità di questo disco ed era un po’ presto per me tornare a riascoltare la sua voce, poi ho ascoltato Will you still love me tomorrow e ho pensato: “Questo è davvero speciale, voglio far parte di tutto questo e fare qualcosa di speciale con Amy”.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>