Dear Jack: la loro verità sull’abbandono di Alessio Bernabei

di Pina Commenta

I Dear Jack, nella nuova formazione con Leiner Riflessi, hanno di recente rilasciato un’intervista per Vanity Fair in cui hanno raccontato la loro verità sull’addio di Alessio Bernabei.

Quali sono i reali motivi che hanno portato allo scioglimento di una band sulla cresta dell’onda? Queste le parole venute fuori dall’intervista:

Le idee troppo diverse non ci consentivano più di andare avanti insieme. […] E non parliamo solo di divergenze musicali. Fin da quando siamo entrati ad Amici eravamo consapevoli che Alessio sarebbe stato la nostra faccia e ci avrebbe rappresentati, ma l’obiettivo di ognuno era valorizzare la band.

Da ciò si deduce che probabilmente secondo i ragazzi, la band non era il primo pensiero di Alessio Bernabei, nonostante il suo rifiuto di abbandonarla, già durante il programma, in seguito agli inviti fatti da Rudy Zerbi:

È stato triste ammettere che non andavamo più d’accordo su niente, dalle posizioni sul palco ai pezzi, alla conduzione delle interviste. Non sappiamo se lui già da prima avesse intenzione di intraprendere un percorso personale: ma è un one man show, e artisticamente si valorizza meglio da solo.

Insomma, un modo carino per dire che probabilmente Alessio non era più gradito e che forse quella da solista è la carriera migliore per lui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>