Enrico Ruggeri su Mahmood: “Guadagna meno di una baby sitter”

di Ma.Ma. Commenta

Decisamente interessanti le dichiarazioni rilasciate da Enrico Euggeri ai microfoni di The Shooter, il programma di Pop Economy. Il cantautore inquadra la musica di oggi, spiega come è cambiata e… fa i conti in tasca a Mahmood.

Ecco le parole di Enrico Ruggeri:

Lo scenario di adesso è quello della musica digitale, dove guadagnano solo le case discografiche e non gli artisti. Un artista di vertice, come Mahmood, se gli fai i conti in tasca sugli utili di Spotify, guadagna molto meno di quella che viene a casa a tenermi i bambini

Enrico Ruggeri, autobiografia: “Sanremo? Nel 2003 boicottato dalla giuria”

Poi continua:

L’economia e la musica hanno sempre viaggiato su percorsi assolutamente divergenti. Se arriva un ragazzino dal Sud o dal paesino e che vince il talent, non puoi chiedergli di fare la rivoluzione. Quello a mala pena deve sperare che la radio gli passi il pezzo e di rimanere un po’ lì, mantenere la famiglia, avere il riscatto sociale; se invece hai una solidità economica, puoi permetterti di fare le cose che ti piacciono. Le cose interessanti, le cose innovative e rivoluzionarie, le faranno i ricchi

Siete d’accordo con Enrico Ruggeri?

Photo | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>