Leona Lewis accusata di plagio

di Fabio Morasca 2

Il nuovo singolo di Leona Lewis, Collide, che farà da apripista al nuovo album della cantante britannica che uscirà a novembre, sta creando delle polemiche inaspettate. Leona, infatti, è stata accusata di plagio.

Molte segnalazioni, infatti, hanno fatto notare che Collide assomiglia un po’ troppo ad un’altra canzone dance, Penguin, brano ad opera del DJ svedese Dj Avicci, all’anagrafe Tim Berg.

Il produttore di Collide, Sandy Vee ha fermamente respinto queste illazioni mediante un messaggio postato su Twitter:

Parlate solo se sapete di cosa state parlando… altrimenti state zitti. Tra gli autori di Collide, Tim Berg, Autumn e io.

Quindi non si tratterebbe di plagio ma di una somiglianza dovuta al fatto che lo stesso DJ Avicii appare tra gli autori del nuovo brano della Lewis.

Digital Spy, però, ha pubblicato le accuse di plagio:

Pete Tong, Annie Mac e Scott Mills hanno suonato Penguin per mesi, ma questa settimana ci siamo resi conto che Simon Cowell e Leona Lewis hanno rubato il nostro disco. Collide è identica al brano di Avicii.

Leona Lewis, al momento, ha preferito non rilasciare nessuna replica a riguardo di questa polemica ma il caso sembra già essersi sgonfiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>