Malika Ayane, Quanto dura un’ora: testo

di Sveva Commenta

Si intitola Quanto dura un’ora il nuovo singolo firmato da Malika Ayane: ecco il testo.

Malika Ayane – Quanto dura un’ora: il testo

La complicità è saper decidere
Se complicare tutto
E invece lascia correre
Non scegliere tra il bello e il giusto
Come se i giorni fossero telai
O pozzi di pensieri immensi
Se solo sapessi io difendermi
Da quello che vorrei
Discuterne e rifletterci
Che poi non si sa mai
Non serve la chiarezza quando già
L’equivoco è un successo.

Niente è più infedele di un ricordo che resta
Della nostalgia che appena riesce mi inganna
Se davvero il tempo tocca solo chi ha fretta
Allora chiedi all’infinito quanto poco gli importa
Quanto dura un’ora
Quanto dura un’ora.

Dici che la libertà non è
Davvero regalarsi al mondo
Perdersi e poi ricredersi
Lasciare i desideri attorno
Far spegnere un’idea l’attimo prima che
Diventi un chiodo fisso
Non fosse facile nascondersi
Dietro un pigro non potrei
Far finta di confondersi
Tanto poi non si sa mai
Non tradire il calore della noia per
Un brivido d’incanto.

Niente è più infedele di un ricordo che resta
Della nostalgia che appena riesce mi inganna
Se davvero il tempo tocca solo chi ha fretta
Allora chiedi all’infinito quanto poco gli importa
Quanto dura un’ora
Quanto dura un’ora.

Niente è più infedele di un ricordo che resta
Della nostalgia che appena riesce mi inganna
Se davvero il tempo tocca solo chi ha fretta
Allora chiedi all’infinito quanto poco gli importa
Quanto dura un’ora
Quanto dura un’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>