Malika Ayane: “Ricreazione è un album che mi fa sentire libera”

di Redazione Commenta

Ricreazione rappresenta un nuovo inizio per Malika Ayane. La cantante ha dichiarato a Tgcom 24 di essere molto tesa per questo progetto in quanto è per la prima volta nello stesso tempo autrice e produttrice:

Sono abbastanza tesa e nel panico ma sono sensazioni giuste per poi ripartire con forza. Ho ascoltato un sacco di canzoni sia durante che dopo il tour di Grovigli. Quando siamo andati in Germania per dei concerti ci siamo presentati, con i miei musicisti con cui ho fatto questo album, spogli e senza artifici tecnici sul palco.

Il disco ha avuto un lungo iter, la difficoltà per Malika è stata trovare le canzoni giuste:

Al concerto vendevano i pacchettini con i miei dischi e ho prestato attenzione ai commenti di persone che li avevano ascoltati, le stesse che mi avevano vista sul palco. Quasi tutti dicevano che risultavo ‘fredda’ non solo come voce ma soprattutto per l’architettura elettronica delle canzoni. Ho pensato che era giusto pensare ad un’altra via. Ascolto dopo ascolto, canzone dopo canzone come un Tetris sono riuscita a creare una parabola sull’amore. Oggi posso dire che con questo album mi sento più libera, magari con pezzi meno ‘cool’ musicalmente ma più semplici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>