Max Pezzali e Mauro Repetto di nuovo insieme

di Redazione Commenta

I fan, finalmente, possono gioire. Uno storico duo che ha cambiato le vite di molti teenagers negli anni novanta in Italia sta per riunirsi. Parliamo di Max Pezzali e Mauro Repetto, frontman e ‘biondino’ degli 883. I due si sono ritrovati per scrivere insieme due nuovi brani che andranno sul nuovo album di Max, in uscita il prossimo 4 giugno.

I due brani sono un omaggio agli 883, gruppo simbolo dell’ultimo decennio prima del duemila. Si chiamano “Welcome Mr. President” e “Presidente di tutto il mondo”. Faranno parte di “Max 20”, progetto ambizioso che unisce passato e futuro e che vanta tre inediti più quattordici brani rivisitati. In ognuno di questi c’è un duetto con alcuni tra i più grandi cantanti della musica italiana. Oltre a rilasciare il proprio featuring, i partecipanti al disco hanno anche lasciato un loro aneddoto su Max e sugli 883. Claudio Baglioni, ad esempio, ha confessato di essere un amico e un ammiratore di Max, senza svelare in quale canzone duetteranno.

Anche Edoardo Bennato ha lasciato il suo attestato di stima: “Quando l’Italia si svegliò, un giorno di maggio del ’92, con la notizia della prima di quelle, che sarebbero purtroppo poi diventate note come la “stagione delle stragi”… non so perchè, ma mi venne in mente una “canzonetta” che faceva più o meno così: “hanno ucciso l’uomo ragno, chi sia stato non si sa, forse quelli della mala, forse la pubblicità. Chiaramente non c’era nessun nesso di casualità tra le 2 cose ma quella “canzonetta”, in quell’epoca, aveva in se una sorta di presagio lungimirante”. Cremonini vede invece in Pezzali una guida sicura:  “In ogni sua canzone esiste una cartina geografica con annesso manuale di sopravvivenza”.

Ma gli ‘ammiratori’ illustri del cantante e della storica band degli 883 non finiscono qui. Nel disco infatti ci saranno anche JovanottiElio, Giuliano Sangiorgi, Gianluca Grignani e Nek.

Forse è il caso di dire “Bentornati 883”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>