Vasco Rossi, il nuovo singolo “Ad ogni costo” sarà una cover di “Creep” dei Radiohead.

di Luciano 5

Foto | Bing

Vasco Rossi lo rifà, di nuovo e con coraggio, io direi. Si, perche’ scrivere “Ad ogni costo”, il nuovo singolo del Blasco, interpretando e riscrivendo “Creep” dei Radiohead (sembra proprio che sia una rilettura del testo piu’ che una traduzione) puo’ essere qualcosa di grandioso. Ve lo ricordate “Creep”, con quello stacco di chitarra distorta proprio prima del ritornello? Ta tan! Ta tan! Io ogni volta che lo sento ho i brividi.
Era il 1992 quando la rock band inglese lo pubblico’ come loro primo singolo, inserendolo poi, l’anno successivo, nell’album “Pablo Honey”.

Vasco lo ha già fatto in passato: scelse di reinterpretare “With a shake of her head” dei Blizzard, intitolandola “Una nuova canzone per lei“, e poi scrisse “Gli spari sopra“, cover di “Celebrate” degli An Emotional Fish.
Non e’ sempre facile, per un artista, fare brani di altri, in special modo quando si tratta di band della portata dei Radiohead. Bisogna tirare fuori tutta la propria identita’ musicale, tutta la propria fantasia e mischiarla a quella dell’autore originale: le potenzialita’ sono enormi.
Vasco ha deciso di inserire “Ad ogni costo”, unico brano inedito, nelle performance del Vasco Europe Indoor tour che prendera’ vita a partire il 6 e 7 Ottobre prossimo da Pesaro.

Via | Rockol

Commenti (5)

  1. Vasco è un grande, speriamo nasca presto un’ altro grande rocker italiano.

  2. Un vero scempio. Non capisco – o semplicemente non ci arrivo – a capire come si possa rovinare un tale capolavoro.

    Ascoltando il pezzo ho avuto l’impressione di un testo scritto in maniera casuale, tanto per dare una “base” alla musica.
    E’ la classica lagna di Vasco Rossi che propone ormai negli ultimi anni.
    Le sue canzoni parlano solamente di lui che ha in testa qualche ragazza 20enne.
    Sono lontani ormai gli anni di: sally, incredibile romatinca ecc..
    Vuoi scrivere canzoni di tuo ? Vuoi parlare sempre della solita “pappata” presentandola con sinonimi in modo da farla sembrare diversa?
    FALLO. Ma, abbi almeno la decenza di non rovinare le canzoni che sono rimaste nella storia!

    La cosa più grave a cui si deve assistere, è vedere i Fan di Vasco che nanche sanno che la canzone non è sua e pensano sia un suo “nuovo” Capolavoro (?).

  3. Dai non è vero i suoi fans lo sanno benissimo che si tratta di una cover fatta già da tanti altri tra l’altro. L’originale è fantastica specialmente per chi l’ha ascoltata già allora ma devo ammettere che la versione di vasco è molto bella, si è vero il testo è abbastanza sempliciotto ma non sarebbe stato possibile fare una traduzione del testo originale e quello di vasco non è neanche un adattamento. Comunque non è assolutamente male anzi.
    Non facciamo comunque paragoni con l’originale che comunque ti ricordo che quando uscì fu un flop.

  4. Testo sempliciotto? con in testa una 20enne?
    Secondo me questo testo è bellissimo. Vi è mai capitato di amare una persona a tal punto da riuscire a perdonarne un tradimento? La canzone mi pare parli di questo (anche se so che mi tradirai resterò con te ad ogni costo).
    E’ un testo intenso, non banale che sulle note di Creep tra l’altro ci sta benissimo. Bravo Vasco.

  5. Vasco Rossi è uno tra i cantanti peggiori dell’umanità ha la voce “afona” Rauca e canta canzoni populistiche che narrano solo luoghi comuni …è rokkaccio da 4 soldi..basta con questi fenomeni da baraccone ….la vera musica è ben altra…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>