E’ di Calcutta il tormentone estivo 2016?

di Redazione Commenta

Fedez e J-Ax hanno capito subito di avere a che fare con un potenziale hit-maker. Così, hanno scelto di investire su di lui e investirlo della carica di (ghost)writer delle canzoni del loro album in coppia. Calcutta, cantautore che racconta in chiave pop malinconia e stravaganza degli amori di oggi, è balzato agli onori della cronaca con il suo album Mainstream uscito per Bomba Dischi.

Un titolo che sà di premonizione.

Mese dopo mese, i live si sono moltiplicati. Ora, ovunque vada, la sua fama inizia a precederlo. Dopo canzoni quali GaetanoCosa mi manchi a fare Frosinone, il cantautore di Latina ha prodotto una sorta di singolo (ma guai a dirglielo) dal titolo Oroscopo. Il brano, accompagnato da un video, è stato prodotto musicalmente dal duo Takagi – Ketra (già firmatari della canzone con cui Rocco Hunt ha vinto Sanremo Giovani qualche anno fa, Nu Jorn buono). Oroscopo, forse, è il vero tormentone di questa estate.
Sono uscito stasera ma non ho letto l’oroscopo
Non è Rio de Janeiro ma c’è un clima fantastico
Io ti giuro stasera che ti cerco nel traffico
Sotto le unghie e nei bar, fino al mare del Baltico

Perché… non mi ricordi nessuna guagliona
Una cassa che suona, una casa che brucia
Tutta la notte, tutta la notte
Ma io mi ricordo una scritta sul muro
Un rullo, un tamburo, una danza kuduro
Tutta la notte, tutta la notte

Tu, sei venuta a cercarmi
Come un lago mi guardi e ti specchi
Non mi capirai mai
Si muovono i gatti fra secchioni e vetri rotti
E la gente prende i mezzi fra i batteri e fra i ritardi
Provi a prendermi la mano ma non sono lì vicino
Puoi specchiarti nel mio lago
Mentre osservi il mio respiro

Ma tu, ma non mi ricordi nessuna guagliona
Una cassa che suona, una casa che brucia
Tutta la notte, tutta la notte
Ma io mi ricordo una scritta sul muro
Un rullo, un tamburo, una danza kuduro
Tutta la notte, tutta la notte

Hai qualcosa di brutto alle spalle lasciato in un film
Certamente… fai così
Hai qualcosa di brutto alle spalle lasciato in un film
Hai qualcosa di brutto alle spalle lasciato in un film

Ma non mi ricordi nessuna guagliona
Una cassa che suona, una casa che brucia
Tutta la notte, tutta la notte
Ma io mi ricordo una scritta sul muro
Un rullo, un tamburo, una danza kuduro
Tutta la notte, tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>